Apple ha rilasciato la Beta 2 di iOS 13, la nuova versione del sistema operativo di casa Cupertino che sarà disponibile per iPod Touch e gli iPhone compatibili a partire dal prossimo autunno.

Tra le numerose novità in arrivo con il nuovo OS, citiamo la Dark Mode, che sarà disponibile come funzione nativa ed attivabile direttamente dal Centro di Controllo, la tastiera QuickPath, che agevola la digitazione con una sola mano, Sign-in with Apple, la nuova modalità di autenticazione che fornirà un indirizzo e-mail fittizio casuale che l’utente potrà utilizzare per iscriversi ad un qualsiasi servizio, e Audio Sharing, una opzione che permette di condividere il brano musicale in ascolto con un altro smartphone.

La Beta 2 di iOS 13 presenta diverse novità rispetto alla precedente versione. Di seguito, proponiamo quelle più importanti.

iOS 13: rilasciata la Beta 2, ecco tutte le novità

La Beta 2 di iOS 13 introduce, anzitutto, delle piccole migliorie estetiche: l’app Calendario, ad esempio, presenta nuovi pulsanti e diversi colori, è stata inoltre introdotta una nuova schermata di Benvenuto in Mappe ed è stata leggermente modificata l’interfaccia di Apple Music.

Leggi anche:  Archive.org: migliaia di giochi Apple, MS-DOS e Spectrum si giocando dal Web

Introdotti anche nuovi toggle, come quello per per attivare e disattivare la funzione Parallax negli Sfondi e quello per guardare la preview dei link in Safari. Sono stati poi aggiunti nuovi suoni, come quello per la funzione Tapback in Messaggi e quello per una pressione prolungata nei menu contestuali.

Introdotte anche nuove funzionalità e modalità: tra queste, la modalità Luce High Key B/N per Ritratto in Fotocamera, una nuova funzione che consente di spostare verso il basso i “to-do” completati in un elenco dell’app Note, l’opzione “Invia risposta senza chiedere conferma” nella lettura automatica dei messaggi di Siri e la modalità “Automatica” per scaricare una pagina web nel formato più adatto.

Aggiunte, infine, tantissime nuove Memoji-stickers per l’app iMessage ed un nuovo slider per l’apertura degli scatti in modalità ritratto.