Huawei Mate X

L’azienda cinese Huawei ha da poco confermato di aver rimandato di qualche mese il lancio del nuovo smartphone pieghevole, il Mate X. Quest’ultimo è il primo smartphone dell’azienda con schermo flessibile.

Inizialmente il termine previsto per l’avvio delle vendite era stato fissato per il mese di giugno, ma dopo i problemi che hanno bloccato le vendite di Samsung Galaxy Fold, l’azienda ha deciso di rimandare.

 

Huawei posticipa il lancio di Mate X

Al momento la data di lancio è ancora da destinarsi, anche se secondo le ultime indiscrezioni, il mese di settembre potrebbe essere quello giusto. Il produttore cinese ha voluto quindi adottare un approccio molto più cauto, considerando anche i problemi che attualmente sta avendo con Google per il sistema operativo Android.

Leggi anche:  Android Auto: addio limiti e problemi con il nuovo aggiornamento

Un portavoce dell’azienda ha dichiarato a CNBC che non vogliono lanciare un prodotto per distruggere la loro reputazione. La tecnologia utilizzata negli schermi flessibili è indubbiamente ancora in una fase d’inizio e i di conseguenza i margini di miglioramento sono indiscutibili. L’azienda ha giustificato questa decisione con la necessità di perfezionare ancora di più il prodotto.

Il portavoce ha voluto sottolineare anche che Mate X non sarebbe interessato dal provvedimento lanciato dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Se così fosse il colosso potrebbe utilizzare il sistema operativo Android sul nuovo dispositivo senza restrizioni. Non ci resta, a questo punto, che attendere ancora qualche settimana per scoprire maggiori dettagli sul lancio. Ovviamente vi terremo informati come sempre.