Vodafone ha deciso di anticipare le rimodulazioni di Luglio. In particolare, le modifiche unilaterali del contratto che sarebbero dovute entrare in vigore a partire dal primo rinnovo successivo al 15 Luglio, sono state anticipate al 27 Giugno.

Ad essere coinvolti dall’anticipo delle rimodulazioni Vodafone sono i clienti che hanno ricevuto l’apposita comunicazione ufficiale, mentre non saranno interessati coloro ai quali è stata comunicata come data di entrata in vigore delle rimodulazioni il 15 Luglio.

Vodafone: anticipate le rimodulazioni del 15 Luglio, aumenti da Giugno

Le rimodulazioni del 15 Luglio – per alcuni clienti anticipate al 27 Giugno – riguardano alcuni piani Special come Special Minuti 50 Giga e Special 1000 con 4GB ed altre opzioni non ancora note. Queste subiranno un aumento di 1,98 euro al mese.

I clienti interessati dalle rimodulazioni, qualora non volessero esercitare il diritto di recesso o passare ad altro operatore telefonico, possono attivare gratuitamente l’opzione 20 GB di Internet aggiuntivi al mese per un anno chiamando il numero gratuito 42590.

Leggi anche:  5G in Italia: Vodafone lancia le prime offerte abilitate

Queste, tuttavia, non sono le uniche rimodulazioni previste dagli operatori telefonici. Aumenti in arrivo anche per i clienti TIM: a partire dal 13 Giugno, le offerte Ten Go, Tim Planet Go e Tim Special Old subiranno un aumento di 1,99 euro al mese. Anche in questo caso, i clienti coinvolti dalle rimodulazioni hanno la possibilità di attivare gratuitamente l’opzione 20 GB di Internet aggiuntivi al mese o chiamate illimitate.

Anche Wind e Tre hanno informato i propri clienti circa l’imminente entrata in vigore di una serie di rimodulazioni tariffarie che interesseranno alcune offerte di linea mobile. Rimandiamo all’articolo dedicato (clicca qui).