call center

I call center continuano a proporre sempre più offerte telefoniche ai consumatori; nella maggior parte dei casi, le chiamate arrivano nei momenti meno opportuni e il cliente non presta molta attenzione alla conversazione telefonica. Invece, è molto importante avere un occhio di riguardo in più durante questo tipo di chiamate perché con il passare degli anni, le truffe telefoniche sono sempre più numerose; difatti, molti consumatori sono rimasti truffati da operatori telefonici che chiamano per conto di Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia.

Call Center Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia: si parla ancora di truffe telefoniche

Molti consumatori continuano a rimanere truffati dalle famose chiamate a scopo commerciale; dobbiamo comunque precisare che, nella maggior parte dei casi, le aziende telefoniche non sono coinvolte perché è tutta opera dei dipendenti dei call center che farebbero di tutto per concludere un contratto telefonico.

A quanto pare, la tattica dell’operatore telefonico è quella di leggere molto velocemente alcuni punti del contratto telefonico durante la registrazione telefonica; in questo modo, il cliente non riesce a capire i punti fondamentali del contratto. Senza ombra di dubbio, la truffa più comune è quella dei modem gratuiti: l’operatore telefonico propone una promozione imperdibile che include il modem in regalo e senza ulteriori costi, in modo da attirare il cliente; in realtà, non è proprio così perché il cliente si ritrova a pagare il modem a rate.

Leggi anche:  Truffe telefoniche e falsi call center, ecco i numeri più pericolosi

Per evitare di cadere in queste subdole truffe telefoniche, si consiglia di:

  • Contattare personalmente i call center e informarsi accuratamente dell’offerta telefonica in questione oppure utilizzare le live chat sui vari social;
  • Prestare molta attenzione durante la conversazione telefonica e in caso indirizzarsi al sito web ufficiale del gestore telefonico, in modo da scoprire le offerte originali con tutti i dettagli.