I consumatori che utilizzano la rete 4G per la propria connessione mobile e per navigare in Internet sono in pericolo; grazie ad uno studio accurato della rete di quarta generazione e numerose analisi, alcuni ricercatori hanno scoperto che la sicurezza della rete è crollata.

A quanto pare, i consumatori che utilizzano il 4G rischiano di perdere il controllo del loro smartphone e quello della loro privacy; i ricercatori, non solo hanno studiato la rete ma hanno studiato gli attacchi che un probabile hacker potrebbe effettuare nei confronti dei consumatori. Si trattano di innumerevoli attacchi e la vittima potrebbe trovarsi in situazioni piuttosto gravi; per questo motivo che, si consiglia di avere un occhio di riguardo in più quando la propria connessione dati è attiva.

Falla LTE: ecco quali sono gli attacchi più pericolosi

Gli hacker, possono prendere il controllo di qualsiasi smartphone collegato al 4G con facilità a causa della sicurezza crollata della rete; i clienti Tim, Wind, Vodafone, 3 Italia e tutti coloro che utilizzano il 4G devono tenere gli occhi aperti per evitare di cadere nella trappola di un probabile hacker.

Leggi anche:  La truffa delle SIM clonate di Tim, Vodafone e Wind Tre è ufficiale

L’hacker tramite delle specifiche attrezzature può creare una falsa cella 4G e far collegare lo smartphone; in questo modo, lo smartphone si collegherà automaticamente e soprattutto velocemente ad una pagina web dannosa che gli permetterà di entrare nello smartphone. A questo punto, il proprietario dello smartphone non è l’unico a controllarlo e non sarà affatto facile accorgersene; una volta preso il controllo, può effettuare qualsiasi operazione come se fosse il reale proprietario.