oneplus-5-android-q

Come sappiamo gli smartphone Android, anche quelli di punta, dopo un paio di generazioni non ricevono più l’aggiornamento delle build proprio del sistema operativo. Ovviamente ci sono delle eccezione le quali sono spesso legate all’uso di una versione stock la quale è più facile da modificare rispetto alle versioni su cui è presente un’interfaccia personalizzata. In quest’ultimo gruppo rientra OnePlus la quale però ha una filosofia diversa in merito e forse anche grazie al fatto che ha pochi modelli sul mercato risulta anche essere più lungimirante in materia.

Gli OP 5 hanno già ricevuto l’aggiornamento ad Android 8 Oreo e al 9 Pie, ma apparentemente riceveranno anche il futuro update ad Android 10 Q o è così che lo stesso produttore ha annunciato tramite un annuncio ufficiale; nell’annuncio si faceva riferimento anche a OP 6 e 6T, ma quello ormai lo si dava per scontato considerato tutto.

 

OnePlus 5 e 5T

Ovviamente ci si aspetta un gran numero di novità con l’arrivo della nuova build di Android. Tra le modalità in arrivo c’è la Zen Mode, Screen Recorder, Ram Boost e tanto altro ancora. Anche se attualmente le beta di 10 Q sono già in circolazione gli unici modelli del produttore cinese a poterle testare sono quelli dell’anno scorso, ma comunque questo non cambia il futuro della coppia del 2017.

Da appena una settimana la compagnia ha presentato la nuova coppia ovvero OP 7 e 7 Pro. Quest’ultimo è la novità di quest’anno e già abbiamo presentato la nostra recensione in merito. Se foste interessati ecco il link al video.