SMS meglio di WhatsappWhatsapp è moderna e piena di funzioni. La usano in tutto il mondo e non ha limiti all’interattività grazie ad un sistema completo e sempre in aggiornamento. I risvolti del caso Pegasus hanno dato consapevolezza di un problema enorme. La sicurezza scende ai minimi storici e perde di valore davanti ad un’app storica che non solo è sicura ma che funziona anche senza connessione.

 

Whatsapp perdente: ecco l’app alternativa migliore

Ogni giorno scopriamo nuovi strumenti per restare in contatto con amici, partner e parenti. Le soluzioni sono innovative e funzionali. Ad ogni modo gli utenti hanno optato ancora per gli SMS. Questo sistema di messaggistica rappresenta il più basilare esempio di contatto digitale. Si tramanda ormai da generazioni ed ha delle particolarità che tutte le altre app non possono permettersi.

La piattaforma funziona sempre e comunque, mossa solo da un segnale 2G in tecnologia GSM. Ciò per dire che non solo la copertura è totale al livello mondiale ma che è anche possibile comunicare senza 4G. Non c’è bisogno di alcuna offerta attiva e ad oggi non esiste app alternativa migliore. Nessun network e nessun server che possa implicare down di rete sporadici ma comunque fastidiosi.

Leggi anche:  WhatsApp, lo spyware spaventa tutti: ecco 4 trucchi per difendersi

Con gli SMS si utilizza un’app universale presente su tutti i dispositivi Android ed iOS a prescindere dalla versione del sistema. Un minimo di credito garantisce l’invio dei messaggi a distanza, mentre online sono sempre disponibili piattaforme che offrono un numero limitato di inoltri gratuiti a qualsiasi numero nel mondo. L’importanza di un sistema tanto semplice quanto efficace è stata recepita anche dagli operatori locali di telefonia, che anche quest’anno hanno preferito includere piani con SMS a pacchetto o illimitati.

Li utilizzano le aziende ed i liberi professionisti. Restano ancora oggi una garanzia di affidabilità nel reparto sicurezza e ben si integrano nei sistemi di telecontrollo e video sorveglianza in uso da società di servizi e utenti consumer privati. Tu li utilizzi ancora? Spazio ai commenti.