Google Pixel 3a ifixit

Durante il Google I/O 2019 sono stati presentati due nuovi smartphone realizzati da Big G. Si tratta dei Pixel 3a e 3a XL, versioni medio di gamma dei Pixel 3 e 3 XL. Le differenze principali si notano nel design, infatti non possano vantare alcune soluzioni utilizzate sui “fratelli maggiori” come la cover posteriore in vetro, la ricarica wireless e un design più basilare.

Nonostante questi compromessi, i Pixel 3a e 3a XL incarnano tutta la filosofia di Google e di Android e possono contare su un OS puro che integra al meglio tutti i servizi di Mountain View.

In particolare, i ragazzi di iFixit si sono concentrati sul teardown di Pixel 3a. Dall’analisi effettuata, emerge che il dispositivo è ben costruito, una cosa rara in questi giorni. La gran parte delle componenti sono modulari, facilmente accessibili e di conseguenza semplici da rimuovere, riparare o sostituire.

Anche se i pezzi sono fissati con la colla, si tratta di strisce di collante che possono essere rimosse semplicemente tirandole via. Le viti sono tutte di un unico standard evitando di dover trovare i cacciaviti adatti.

Google Pixel 3a ha una buona riparabilità secondo iFixit

iFixit ritiene vantaggioso che il display sia uno dei primi pezzi che è possibile rimuovere, ma i supporti sono limitati e quindi alla lunga potrebbero dare problemi. Una nota del tutto negativa è l’uso di molti cavi di connessione che potrebbero essere facilmente rotti durante lo smontaggio.

Leggi anche:  Google Maps sfida Waze e Sygic con il nuovo aggiornamento ULTIMA ORA

La somma di tutti questi elementi porta il Pixel 3a ad incassare un punteggio di 6 su 10 nella valutazione di riparabilità di iFixit. Si tratta di un valutazione più che positiva di cui Google può andare fiera. Infatti il Pixel 3 normale ha totalizzato solo 4 su 10, confermando che Mountain View ha modificato parecchio la disposizione della componentistica interna.

Ricordiamo che il terminale è caratterizzato da un display OLED da 5.6 pollici dotato di risoluzione FullHD+. Il SoC è il Qualcomm Snapdragon 670 accompagnato da 4 GB di RAM LPDDR4x.

È presente un’unica fotocamera posteriore da 12.2 MP e apertura focale da ƒ/1.8. La fotocamera anteriore invece è da 8 MP. Insieme alla porta USB Type C sorprende la presenza del jack da 3.5mm per le cuffie.