sms battono whatsapp e telegram

Gli SMS funzionano ancora e sono numerosi i consumatori che li utilizzano; sembrerà strano ma, non sono utilizzati solo quando una delle tante applicazioni di messaggistica istantanea come per esempio Whtaspp Telegram non funzionano o quando, l’utente non ha una connessione internet. Ma a quanto pare, gli SMS sono ancora utilizzati da gran parte dei consumatori perché la maggior parte di loro, sono convinti che è l’unico mezzo per creare una comunicazione proficua.

A mostrarci queste idee, è lo studio condotto da Commify che ha mostrato come gli SMS battono le applicazioni di messaggistica istantanea Whatsapp Telegram; grazie a tale studio, possiamo inoltre capire quali sono i motivi che spingono i consumatori ad utilizzare gli SMS.

SMS: il primo mezzo di comunicazione mobile è ancora utilizzato oggi

Gli SMS sono il primo mezzo di comunicazione mobile e permette ai consumatori, di inviare brevi messaggi di testo; inizialmente però, gli SMS potevano essere solo utilizzati dalle aziende telefoniche Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia per informare i loro clienti, delle notizie sulle loro tariffe telefoniche attive.

Leggi anche:  WhatsApp, attenti a questa finta app: tutti gli utenti ora sono in pericolo

Con il passare degli anni, i consumatori utilizzano gli SMS come mezzo di comunicazione principale mettendo da parte le classiche chiamate; successivamente, con la nascita dei primi smartphone e delle prime applicazioni vengono accantonati perché i consumatori iniziano ad utilizzare Whatsapp Telegram. Molti erano convinti che gli SMS ancora oggi fossero accantonati dalle famose applicazione ma in realtà non è così perché secondo lo studio di Commify, sono due terzi dei consumatori europei che li utilizzano; il motivo è abbastanza semplice:

  1. Non sono un applicazione che l’utente deve scaricare dal proprio App Store o Play Store perché sono preinstallati in ogni smartphone;
  2. Non serve una connessione Internet per farli funzionare; quindi, destinatario e mittente non dovranno sperare che l’altra parte abbia la connessione internet per ricevere il messaggio.