vecchi cellulari che valgono una fortuna

Spesso ci capita di conservare alcuni oggetti che, decine di anni dopo la loro produzione, potrebbero valere fino a 100 volte il valore iniziale. E’ questo, infatti, il caso che vede come oggetti di valore alcuni dei primi cellulari prodotti. Avere dei telefoni molto vecchi nel cassetto, conservati per ricordo o per dimenticanza, potrebbe rivelarsi una vera e propria fortuna. Secondo gli esperti di mercato, infatti, alcuni vecchissimi modelli di Nokia, Motorola e iPhone, potrebbero arrivare a valere anche 1000 euro. Scopriamo di seguito i dettagli.

Vecchi telefonini: dai meno ai più preziosi

Iphone 2G

Apple iPhone 2G

Primo smartphone touch brevettato da Apple, lo storico iPhone 2G pare essere molto amato dai collezionisti che sarebbero disposti a pagare anche cifre che arrivano ai 1000 euro. Il prezzo che più viene utilizzato online, però, è di 200 euro.

Motorola DynaTAC 8000x

Motorola DynaTAC 8000x

Secondo “telefonino” più richiesto e costoso del mercato, il Motorola DynaTAC 8000x, prodotto e lanciato nel vale ben 1000 euro. Nonostante la sua pesantezza, il suo essere ingombrante e il suo essere poco user friendly, pare che sul mercato questo cellulare sia molto richiesto dai collezionisti che farebbero anche a botte per accaparrarsene uno.  Prodotto nel 1973 e lanciato ufficialmente nel 1983, all’epoca questo telefono aveva un costo pari a 4 volte l’attuale cifra di mercato.

Leggi anche:  Telefonini rari: ne hai uno? Potresti ricavarne una fortuna

Mobira Senator

Se qualcuno di voi ha uno di questi dispositivi nei propri ripostigli, sappiate che avete dell’oro tra le mani. Prodotto interamente da Nokia e lanciato nel ormai lontano 1987, il Mobira Senator, con i suoi 9 chili, vale ad oggi più di 100 dollari.

Ci sono anche altri modelli molto richiesti che valgono una fortuna: l’Ericsson T28 (circa 100 euro),  il modello RazrV3 di Motorola (150 euro per la versione firmata D&G), Nokia 8810 (circa 100 euro),