INPS
INPS torna nel mirino degli hacker che stanno sfruttando il suo nome per diffondere un nuovo tentativo di frode online al fine di derubare gli utenti. In realtà, l’inganno si è presentato già in passato agli utenti mirando ad ottenere i loro dati e il loro denaro e anche questa volta arriva tramite la nota email del finto bonifico da riscuotere.

Truffe INPS: ancora email phishing per gli utenti, l’ultima mira a prosciugare carte e conti promettendo un falso bonifico!

L’ultima email phishing arrivata agli utenti si spaccia per INPS e promette un falso bonifico di circa 800€. Ancora una volta i cyber-criminali tentano di ingannare gli utenti utilizzando come espediente la riscossione di somme consistenti di denaro. Le vittime, quindi, convinte di aver davvero ricevuto del denaro senza alcun reale motivo sono esortate a verificare i loro dati. 

Leggi anche:  Truffa INPS: un falso accredito di bonifico svuota i conti correnti

I malfattori, infatti, comunicano l’addebito del presunto bonifico ma informano gli utenti di dover procedere con l’aggiornamento dei dati per poterlo realmente riscuotere. Ovviamente la comunicazione è falsa. E’ sufficiente ricordare che nessuno riceve denaro inaspettato e che nessuna banca o azienda richiede di aggiornare online i dati del proprio conto.

La segnalazione è arrivata direttamente da INPS che ha infatti invitato tutti a prestare la massima attenzione e a diffidare da quanto suggerito dalle email che stanno circolando. L’azienda, inoltre, esorta tutti ad ignorare anche le telefonate effettuate in questi giorni da falsi operatori. Anche in questo caso i malfattori mirano ai dati delle vittime per prosciugare le loro carte e i loro conti correnti.