La World Wide Developer Conference – la conferenza Apple dedicata agli sviluppatori – si terrà dal 3 al 7 Giugno. Solitamente, Apple ha profittato dell’evento per presentare le nuove versioni dei suoi sistemi operativi, quali iOS, tvOS, watchOS e macOS. In tal senso, dovrebbe essere iOS 13 il grande protagonista della World Wide Developer Conference di quest’anno, e in particolare due sono le novità più attese: la Dark Mode e il supporto all’Always-On Display.

Apple: Dark Mode, Always On Display e tvOS. Cosa verrà presentato alla WWDC di quest’anno

La nuova versione del sistema operativo di casa Apple dovrebbe introdurre due importanti novità: la Dark Mode e l’Always-on Display, funzionalità che sono già da tempo disponibili sugli smartphone Android di fascia alta.

Nello specifico, attivando la Dark Mode sarà possibile impostare tutte le schermate su tonalità nere. Si tratta, questa, di una funzionalità che permetterà di prolungare i tempi di autonomia dell’iPhone. L’Always-On Display consentirà, invece, di visualizzare alcuni informazioni sul display dell’iPhone anche quando il dispositivo è in modalità stand-by. Tra le altre novità che verranno introdotte con iOS 13, si ricorda la modalità picture-in-picture e la split-view (non più, dunque, esclusiva iPad), rivisitazione del design di tutte le applicazioni di sistema e integrazione della realtà aumentata nel comparto fotografico.

Leggi anche:  Radiazioni smartphone: la classifica di quelli più e meno pericolosi

Le novità interesseranno però anche l’Apple TV. Il prossimo 25 Marzo, infatti, l’azienda di Cupertino dovrebbe annunciare il proprio servizio di streaming con cui sfidare Netflix e Amazon Prime Video, un servizio che, tra l’altro, dovrà essere supportato da tutti i dispositivi Apple. Per tale motivo, sembra che Apple stia lavorando ad una nuova interfaccia utente che faciliterà l’utilizzo del nuovo servizio di streaming sulla Apple TV.