DirecTV-NOW-Extends-Free-Apple-TV-4K-Offer-Featured

Il grande evento stampa di Apple “show time” dura meno di due settimane, ma la società sta ancora lavorando per assicurarsi di avere una potente lineup per il suo servizio di streaming. Secondo un rapporto di Bloomberg, Apple sta dando la caccia a collaborazioni con artisti del calibro di HBO, Showtime e Starz per i contenuti della pay-TV.

Anche se non sappiamo con precisione come sarà il servizio di streaming di Apple fino alla vetrina del 25 marzo, è molto probabile che si inserisca in quasi tutti gli hardware che consumano i media dell’azienda, da iPhone a Apple TV.

Apple terrà un evento il 25 marzo

A quanto pare, il tempismo è stretto. Secondo fonti di Bloomberg, un paio di offerte sono previste per questo venerdì. Il gameplan è quello di garantire che le persone che utilizzano l’hardware Apple si manterranno interessati alle proprie app e ai propri media, invece di passare a app e servizi di terze parti, come gli utenti di Netflix e le app standalone di HBO e il resto. Il processo ha funzionato bene per Apple Music.

Leggi anche:  Smartphone vintage: ecco i modelli che valgono da 200 a 1000 Euro

Le voci suggeriscono che Apple pubblicherà i suoi servizi di video e di riviste come entità separate con prezzi separati, ma potrebbe offrire un pacchetto che offre, ad esempio, sia servizi che un sottotitolo Apple Music a un prezzo più conveniente. Tim Cook di Apple ha notato che i servizi saranno cruciali per la società, poiché le vendite di iPhone rallentano e l’innovazione dell’hardware rende l’aggiornamento una tantum meno un pareggio.