Recensione Manfrotto Befree Live QPL

Manfrotto Befree Live QPL è senza dubbio uno dei treppiedi più adatti per la mobilità. Ci ha accompagnato per tutto il Mobile World Congress 2019 e si è dimostrato il compagno perfetto per questa occasione. Dimensioni e peso contenuti, insieme alla testa fluida Befree Live, offrono maneggevolezza e versatilità per qualsiasi occasione.

La nuova linea Befree Advanced

Manfrotto Befree Live QPL

Manfrotto Befree Live QPL fa parte della nuova collezione Befree Advanced ed è il diretto successore di Manfrotto Befree Live. Rispetto alla versione precedente – con apertura delle gambe ad anello – viene aggiunto il sistema QPL (Quick Power Lock): un meccanismo di blocco a leva che permette di aprire in maniera semplice e veloce le gambe.

Treppiede Befree Live QPL

Manfrotto Befree Live QPL

Manfrotto Befree Live QPL è un treppiede principalmente pensato per la mobilità e che non ha nulla a che vedere con soluzioni più professionali ed “ingombranti”. Basta pensare che da chiuso misura appena 40 cm e pesa 1,75 Kg. Può quindi stare tranquillamente in uno zaino mediamente grande. Per tutto il MWC (una situazione in cui ci si muove parecchio), è stato all’interno del nostro zaino senza quasi farsi sentire. 

Manfrotto Befree Live QPL

Alla massima estensione, invece, si raggiungono i 150 cm che bastano quasi sempre per riprese ad altezza uomo. Il rovescio della medaglia sotto questo punto di vista è ovviamente la solidità. Attenzione, è un treppiede che trasmette sempre sicurezza e che può sopportare un carico fino a 4 Kg, ma ci sono soluzioni molto più “solide”.

Un’altra nota positiva di Manfrotto Befree Live QPL è la facilità con cui si apre e si rende operativo al 100%. Basta aprire i 3 switch per allungare del tutto le gambe (che sono a 4 sezioni), regolare l’inclinazione delle gambe (sono disponibili 3 inclinazioni indipendenti), piazzare la piastra con la camera ed il gioco è fatto.  

Testa fluida Befree Live

Manfrotto Befree Live QPL

Il treppiede Manfrotto Befree Live QPL “cammina a braccetto” con la testa fluida Befree Live (acquistabile su Amazon per circa 80€): elemento fondamentale per qualsiasi videomaker perché permette di fare movimenti di PAN (orizzontali) e TILT (verticali) in modo fluido e “pulito”. Per rendere l’idea: i classici movimenti orizzontali e verticali che si vedono in quasi tutti i video sono fatti grazie ad una testa fluida. 

Treppiede e testa sono due prodotti acquistabili anche separatamente ma vengono quasi sempre venduti insieme. Questo fa ovviamente capire che la testa si può staccare dalla base del treppiede. Una soluzione largamente adottata per una maggiore flessibilità è quella di posizionare uno slider sopra il treppiede e la testa sopra lo slider. 

Sempre nella testa troviamo due piccole manopole che permettono di regolare la frizione per i movimenti verticali ed orizzontali, la maniglia per muovere la testa (di cui si può anche scegliere l’inclinazione) e la bolla che permette di regolare il piano di inclinazione della testa. La testa è anche dotata di piastra a sgancio rapido. 

Anche in questo caso ci sono senza dubbio soluzioni molto più professionali (con prezzi però molto più alti), ma tutto sommato può andare bene per la maggior parte delle occasioni.

Conclusioni

La valutazione complessiva di Manfrotto Befree Live QPL non può che essere molto positiva. È un concentrato di maneggevolezza e versatilità che difficilmente si trova in altri treppiedi. La soluzione perfetta per la mobilità ma che può tranquillamente andare bene anche per lavori in studio grazie alla testa fluida. Il prezzo non è neanche esagerato: circa 220€ su Amazon sono senza dubbio ragionevoli per un prodotto del genere.

Manfrotto Befree Live QPL

210
8.4

Dimensioni e peso

10.0/10

Testa fluida

8.0/10

Materiali

9.0/10

Robustezza

7.5/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Leggero
  • Compatto
  • Testa fluida

Contro

  • Robustezza delle gambe