In occasione del Mobile World Congress 2019, Huawei ha annunciato tre nuovi portatili: MateBook 13, MateBook 14 e una versione potenziata del MateBook X Pro (2019). In comune hanno i processori Intel Core, rapporto schermo-scocca elevato, fino al 91% nell’X Pro. Inoltre, includono Huawei Share 3.0 e una modalità rapida di ricarica.

Matebook 14

Dispone di un incredibile display FullView di 14 pollici, con le cornici di soli 4.9 mm sia lateralmente sia superiormente. Al contrario dei portatili con display 16:9 ha un display di 3:2, quindi maggiore superficie dello schermo. Lo schermo ha una risoluzione di 2160×1440 a 185ppi e supporta l’intera gamma dei colori RGB, riproduce i colori così come nella realtà. Inoltre, il Matebook 14 include la soluzione One Glass per la versione touchscreen a 10 tocchi. Non solo vengono riconosciuti in contemporanea diversi tocchi ma è integrata anche Fingers Gesture Screenshot, ossia basterà toccare verso il basso con tre dita per fare uno screenshot. Il Matebook 14 non è solo ottimale per i vari casi d’uso ma vanta anche un design elegante, minimal e sabbiato.

La GPU montata su questo portatile è ideale per chiunque debba occuparsi di editing. Tra l’alto ha un hardware potente e delle ottime ventole di raffreddamento per dissipare il calore. A favore della salvaguardia della durabilità del dispositivo c’è anche un sistema intelligente di risparmio energetico. Incredibile anche la funzione prima citata, ossia Huawei Share, per traferire anche 500 foto in un minuto o un video da 1GB in 35 secondi. Interessante anche la funzione Clipboard Sharing per condividere appunti tra diversi device Huawei. Infine, questo dispositivo vanta il Fingerprinter Power Botton 2.0, ossia un pulsante di accensione integrato in quello per sbloccare il portatile.

MateBook 13

Questo portatile è pensato soprattutto per i più giovani, professionisti o studenti. Punta molto su: display, performance e interconnessione tra le piattaforme. Alimentato da processore Intel e scheda video NVIDIA GeForce MX150 GPU, include Shark Fin Fans 2.0 per un’alta velocità delle ventole. In questo modo ci sarà maggior flusso d’aria. Anche questo dispositivo presenta il multitouch a 10 punti e il sistema intuitivo per effettuare screenshot in pochi istanti, oltre al sistema Huawei share. MateBook 13 sarà disponibile in Italia a partire dal 14 marzo nelle seguenti versioni: Matebook 13 con i5- 8265U/8+256G/ – N-Touch – € 999.00, Matebook 13 con i7- 8565U/8+512G/ – N-Touch – € 1,199.00, Matebook 13 con i7- 8565U/8+512G/ – Touch – € 1,299.00, in vendita nei prossimi mesi.

Leggi anche:  Oppo, il primo Innovation Event si concentra sul 5G al MWC 2019

Matebook X Pro

Sempre in crescita il mercato dei portatili ultra-slim. Infatti, circa un anno fa, Huawei ha lanciato MateBook X Pro, con display FullView, il primo fra tanti. Questo dispositivo garantisce performance incredibile, soprattutto per la visualizzazione dei contenuti. Ha ridefinito gli standard stessi del display di un computer portatile. Il Matebook X Pro presenta 14,6 mm di spessore e pesa 1,33 kg. Il Display è di 13,9 pollici, di 3:2 con risoluzione in 3K.

Il nuovo X Pro dispone di una scocca metallica ancor più sottile e leggera, inoltre è touchscreen. Anche questo dispositivo, come Matebook 13 e 14, presenta Huawei Share 3.0, un pulsante di accensione anche per impronte, un ampio clickpad, fotocamera a scomparsa per garantire la privacy dell’utente, quattro microfoni e uscita USB type-C. Inoltre, presenta una nuova porta Thunderbolt 3 per trasferire i dati fino a 40Gbps, e una connettività Wi-Fi e batteria migliorate. Nota di merito per il Wi-Fi poiché il MateBook X Pro supporta quello più veloce al mondo nella sua categoria di notebook. Lo stesso vale per il segnale Bluetooth, migliorato ulteriormente nella nuova versione.