huawei-ban-stati-uniti-australia-regno-unito

Huawei ha comunicato alcune informazioni ufficiali riguardo la nuova famiglia P30, ma i fan però potrebbero rimanere delusi. Infatti, il produttore cinese non svelerà i nuovi flagship al Mobile World Congress 2019. Una conferenza dedicata si terrà a Parigi il 26 marzo e sarà totalmente dedicata a P30 e P30 Pro, salvo ulteriori sorprese dell’ultimo minuto.

L’evento dedicato alla famiglia P30 è accompagnato dall’ambizioso slogan “Rules were made to be rewritten” traducibile con “Le regole sono fatte per essere riscritte”. Il video teaser che accompagna il Tweet mostra anche i principali monumenti Parigini come la Torre Eiffel, l’Arco di Trionfo e la Cattedrale di Notre-Dame. Il video inoltre riprende questi monumenti con una inquadratura completa, ma viene enfatizzato lo zoom su alcuni particolari e su alcuni dettagli.

Si lascia intendere quindi che Huawei ha lavorato molto per migliorare ulteriormente il già ottimo comparto fotografico dei P20. Secondo le indiscrezioni, i P30 saranno dotati di una fotocamera caratterizzata da una risoluzione pari a 40 megapixel ed uno zoom ottico di 5x a cui si aggiunge uno zoom ibrido da 10x.

Leggi anche:  Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad potranno utilizzare il 5G di Huawei

Huawei tuttavia, sarà presente al Mobile World Congress 2019 con alcune interessanti novità. La scelta di posticipare il lancio dei P30 potrebbe essere dovuta alla volontà di non sovrapporre troppi prodotti. Infatti il produttore potrebbe lanciare dei nuovi device pieghevoli, che così potrebbero calamitare l’attenzione in maniera maggiore senza diretti rivali a distrarre i giornalisti e gli appassionati.

Non resta che attendere ancora qualche giorno per scoprire le sorprese Huawei per il MWC 2019 mentre l’appuntamento per i P30 e rimandato di circa un mesetto.