Whatsapp profilo spiato

Anche WhatsApp, man mano che il tempo passa e si susseguono gli aggiornamenti dell’app, si sta trasformando in una sorta di social network. Ormai tutte le persone che sono presenti in chat possono spiare amici, partner e contatti in rubrica senza farsi scoprire. Il tutto è merito dell’introduzione di Storie e Stati dei contatti con i quali ognuno può farsi gli affari degli altri.

A più di un anno dalla implementazione nell’app, la fortuna delle storie su WhatsApp è stata tanta, ma di certo poca cosa se paragonata a Instagram e Facebook. Nonostante tutto, però, la chat più famosa nel mondo offre agli utenti degli spunti e delle chicche che i più famosi social network non prevedono.

 

WhatsApp: come spiare il partner senza farci scoprire

Per farvi un esempio, è possibile visualizzare il profilo di un amico o del proprio partner senza far sapere niente a quest’ultimo. Basta soltanto applicare questo piccolo trucco. Partendo dalla visualizzazione delle Storie, se volete rimanere nell’anonimato dovete cambiare le impostazioni nella sezione apposita a video e e foto dei contatti. Con le impostazioni standard, l’utente che posta una storia saprà che l’avete vista, mentre cambiando alcune voci nella sezione Privacy sarete occultati a chiunque.

Leggi anche:  WhatsApp come prova: la chat avra’ valore legale nei processi

Per passare poi nel totale anonimato quando vi fate gli affari degli altri, vi basterà disattivare le spunte blu. Così facendo anche la visualizzazione degli Stati vi sarà offerta senza che l’autore ne sappia nulla. C’è da dire però che l’azione è reciproca, poiché anche noi saremo all’oscuro di tutto quando i contatti in rubrica decideranno di sbirciare il nostro account.