nokia-9-pureview-fotocamere

Questo è quello che emerge da un nuovo rapporto rilasciata non di meno da Nokia Power User. Questo documento digitale ha rivelato che il dispositivo in questione sviluppato da HMD Global con il marchio dell’ex compagnia finlandese sarà in grado di scattare immagini ad un risoluzione di 64 megapixel. Un risultato così sorprendente è dato dal lavoro cooperativo di tutti i sensori presenti sul retro del dispositivo la cui forma potrebbe presto diventare un’icona per la compagnia; esatto, potranno lavorare tutti contemporaneamente.

Come sappiamo lo smartphone dotato di una configurazione penta di sensori sensore è composta nello specifico da un obiettivo RGB, un monocromatico, un teleobiettivo, un grandangolare e un rivelatore di profondità. Sulle esatte specifiche di ogni singolo sensore purtroppo non si sa ancora niente e in merito ci sono solo alcuni rumors.

 

Combinazione unica

Apparentemente un paio sarà da 16 megapixel, un altro paio da 12 megapixel e infine l’ultimo sarà da 8 megapixel. In quest’ultimo periodo abbiamo visto ben di meglio come i sensori da 48 MP, ma in questo caso è la somma di tutti che renderà le immagini dei capolavori, ovviamente nel momento in cui il dispositivo sarà nella mano giusta. Comunque il software verrà in aiuto grazie alla fotografia computazionale.

Leggi anche:  Nokia 9 PureView potrebbe arrivare ufficialmente il prossimo 24 Febbraio al MWC 2019

Difficile pensare che HMD Global speri in una vendita di massa di questo nuovo dispositivo Nokia, mentre è più facile immaginare che sia dedicato ad un mercato di nicchia. Le fotocamere sono ormai un aspetto importante degli smartphone e una simile configurazione non può non passare inosservata, anche passando oltre l’ovvio design unico. In generale risulta comunque un dispositivo che anche se non sarà dotato dell’ultimo processore top di gamma, sfrutterà lo Snapdragon 845, rimane comunque un device potente.