bitcoin

Il bitcoin, che celebra un decennio di esistenza, ha portato con sé diversi vantaggi come velocità, privacy e funzionamento 24 ore su 24, ma può anche essere utilizzato per scopi illegali e attività criminali, avvertono gli esperti.

I principali vantaggi del bitcoin sono la velocità, la privacy, il funzionamento 24 ore su 24, i bassi costi e il limite delle valute in circolazione, che in qualche modo mantiene la credibilità di questo mezzo di pagamento“, ha spiegato Pedro Lino, economista da Dif Broker. Ed ha avvertito, tuttavia, che “la privacy è anche uno svantaggio, in quanto attira attività criminali, come ad esempio le richieste di rimborso o pagamento di materiali pericolosi, come una via d’uscita del sistema finanziario, con una maggiore permeabilità di capitale”.

Allo stesso modo, Rui Bernardes Serra, capo economista presso Montepio, ha sottolineato che la questione della ‘bitcoin’ non è fatta o controllata da una banca centrale, “essere vulnerabile agli attacchi degli hacker, che è uno svantaggio.”

E un altro aspetto negativo, ha aggiunto, è che “l’anonimato delle transazioni che avvengono sulla rete bitcoin rende possibile utilizzare la valuta come forma di pagamento nelle transazioni illegali”.

Questa indipendenza è spesso sostenuta dai più come un vantaggio,dato che il bitcoin è prodotto in modo decentralizzato da migliaia di computer tenuti da persone che prestano la capacità delle loro macchine di creare bitcoin e registrano tutte le transazioni effettuate“.

 

Il bitcoin nel 2019

Il bitcoin non è attualmente una forma di pagamento più economica per l’utente, né più veloce né più efficiente. Ci sono stati tentativi di sviluppi tecnologici per rendere i bitcoin efficienti nei pagamenti, ma non è sicuro che questo sia il ruolo dei bitcoin in futuro.

Una cosa è che bitcoin può essere utilizzato per i pagamenti e un’altra è il principale mezzo di pagamento, qualcosa che a me sembra molto improbabile“, hanno dichiarato gli esperti. Altri svantaggi del bitcoin sono che non tutti i commercianti accettano questo mezzo di pagamento. Il fatto che sia illegale scambiare bitcoin in alcuni Paesi, vi è il rischio di perdita totale poiché, in caso perdita delle chiavi private, non si ha accesso all’account e “non esiste un sistema di garanzia dei depositi“.

I principali svantaggi del bitcoin sono, quindi, la volatilità e il fatto che non sia garantito da una banca centrale. L’aumento dei prezzi dei bitcoin è stato enorme, causando aumenti abissali nella ricchezza di alcune persone, che si rivela essere un fattore di attrazione per i nuovi investitori che cercano “facili profitti”.

È documentato che la maggior parte degli investitori/speculatori sia entrata nel patrimonio solo a causa degli aumenti dei prezzi e, quindi, con il prezzo più alto e sta perdendo significativamente.

Secondo l’economista del Fondo monetario internazionale, un investitore dovrebbe essere informato di questi contro, “ma si deve essere consapevoli della volatilità dei prezzi, le possibilità di tutto il sistema“.

La moneta virtuale differisce poco dalla maggior parte degli investimenti, ma una grossa fetta dei titolari di bitcoin non capisce l’ecosistema e ha comprato solo per vendere con i guadagni. Alla domanda se il bitcoin possa servire a uno schema piramidale fraudolento o diventare il denaro del futuro, gli esperti hanno espresso opinioni diverse.

Una cosa è certa: la smaterializzazione del denaro e la digitalizzazione dei pagamenti/transazioni è in evoluzione ed è nata per restare.