nuova truffa PostePay
Negli ultimi mesi non sono stati pochi i tentativi di frode online segnalati ai danni dei clienti PostePay e basta consultare la pagina “Commissariato di PS Online-Italia” per averne un prospetto. La Polizia Postale, infatti, allarma gli utenti ogni qualvolta sia necessario conoscere un nuovo tipo di frode online che potrebbe creare problemi non indifferenti. Lo scopo di tali truffe, infatti, è quello di ottenere denaro prosciugando le carte degli utenti o utilizzando i loro dati in modo illecito.

Ad ogni modo, è importante riconoscere quali inganni è possibile ritrovare online e tenere a mente quali passaggi permettono di sfuggire al pericolo. 

Truffe online: i cyber-criminali sfruttano email ed SMS per diffondere questi inganni e ottenere denaro!

Nella maggior parte dei casi utilizzano le email per contattare quanti più utenti ma non mancano segnalazioni relative ad SMS, WhatsApp o addirittura telefonate fraudolente. I cyber-criminali, infatti, sfruttano ogni strumento a loro disposizione pur di colpire molte vittime.

Leggi anche:  Google regala un Samsung Galaxy S10: segnalata la nuova truffa

Fortunatamente inganni di questo tipo possono essere facilmente sventati dalle stesse potenziali vittime senza alcuna difficoltà. Le comunicazioni inviate da criminali non possono creare alcun danno senza il “consenso” dell’utente che le ha ricevute. Ogni messaggio, al fine di portare a termine la truffa, è caratterizzato da espedienti fittizi e dalla richiesta di informazioni sensibili. Una richiesta il cui intento è ben mascherato dal tono intimidatorio con la quale è effettuata.

Ricordando ciò e tenendosi ben aggiornati è possibile bloccare qualsiasi tentativo di frode online poiché basterà non seguire quanto richiesto. Tutelando i propri dati, cestinando il messaggio ricevuto ed evitando di scaricare eventuali file allegati alla comunicazione ricevuta, i propri risparmi saranno al sicuro.