DAZN ha ancora diversi problemi, con queste 3 partite si avrà la prova del nove

DAZN ha intrapreso la sua carriera in Italia in veste di seconda della classe, subito dopo il colosso internazionale Sky. Il posto riservato al nuovo broadcaster è stato praticamente estirpato a Mediaset Premium, azienda che ormai ha perso tantissimi utenti.

La prerogativa di DAZN è quella di trasmettere lo sport, e soprattutto la Serie A con 3 partite in esclusiva totale. Proprio quest’aspetto ha vincolato tutti a sottoscrivere uno dei ticket che l’azienda ha disposto, anche se le problematiche sono state molte fin dall’inizio. La verità è che i blocchi e le interruzioni non sono mai andati definitivamente via, e molti utenti ne starebbero ancora risentendo malgrado diversi miglioramenti.

 

DAZN: gli utenti continuano a lamentarsi ma ora si attende il weekend per l’ennesimo banco di prova

Prima che tutti prendessero la decisione di scappare via, creando un altro “fenomeno Mediaset Premium”, DAZN ha ben pensato di intervenire. Infatti la piattaforma ha posto rimedio ad alcune problematiche portando agli utenti una ragione in più per restare.

Leggi anche:  VPN e IPTV assieme per abbattere il blocco di Sky e DAZN

Il live streaming purtroppo è agli esordi in Italia e nessuno o quasi ci era abituato. In questo momento la piattaforma non ha altri obiettivi: vuole assumere un posto fisso nel cuore degli utenti. Per questo i prezzi sono stati agevolati e soprattutto pare che siano stato apportate nuove modifiche alla piattaforma tecnologica. Si attende dunque la prossima giornata di campionato per avere un riscontro, si spera, positivo. Ecco i match che vedrete:

  • Sabato 9 febbraio 2019, ore 20.30: Parma-Inter
  • Domenica 10 febbraio 2019, ore 12.30: Bologna-Genoa
  • Domenica 10 febbraio 2019, ore 15.00: Sampdoria-Frosinone