IPTV: Le Iene hanno ragione, ora arrivano le multe per gli utenti abbonati

Il controverso mondo IPTV ha certamente rimescolato le carte in tavola durante gli ultimi anni, non lasciando via libera alle grandi aziende. Sky sta ad esempio conducendo un ottimo lavoro con i suoi utenti, visti anche i tanti canali in esclusiva.

C’è però da dire che l’IPTV gli ha portato via diversi utenti e soprattutto con prezzi incredibili. L’arcano è stato presto svelato: il servizio può permettersi costi così bassi visto che è illegale. Sono infatti le grandi aziende a fare tutto il lavoro, mentre il sistema pirata non fa altro che ritrasmettere mediante internet. La truffa è proprio questa e coloro che se ne servono sono perseguibili dalla legge.

 

IPTV: Le Iene avevano già avvisato tutti, ora è troppo tardi e gli utenti sono costretti a pagare una multa

Tutti coloro che amano la TV a pagamento sanno molto bene che l’IPTV rappresenta un’ottima risorsa per quanto concerne anche il prezzo. Ovviamente il tutto è sconsigliabile perché si tratta di un sistema pirata che guadagna indebitamente sulle spalle delle grandi aziende.

Leggi anche:  IPTV: migliaia di euro di multa per chi vede Sky, Premium e DAZN gratis

Gli utenti però tendono a dimenticare quest’aspetto e sottoscrivono ogni mese il loro abbonamento, ma i problemi ci sono eccome. Le Iene in un loro servizio dove spiegarono tutto in merito al mondo IPTV, riuscirono anche a venire a capo delle sanzioni imponibili a coloro che utilizzassero l’IPTV. Ci sono infatti in gioco multe molto esose: si parte da 2.000 euro fino ad arrivare addirittura a 25.000 euro.