Snapchat

Il social network Snapchat, dopo aver vissuto dei mesi difficili a causa di tutte le novità inserite su Instagram, potrebbe ritornare in voga con delle piccole modifiche alle regole delle proprie storie.

Il servizio di chat sarebbe infatti intenzionato a permettere la condivisione delle storie anche su altre piattaforme, portando all’azienda ulteriori introiti. Ma non è finita qui, scopriamo insieme tutte le possibili novità.

 

Snapchat e le novità che riguardano le storie

L’azienda del fantasmino ha intenzione di risollevarsi dopo tutti questi mesi passati a guardare altre piattaforme crescere. L’applicazione, secondo le ultime indiscrezioni riportate da Reuters, potrebbe modificare l’elemento che ai tempi l’aveva portata al successo. Stiamo ovviamente parlando delle storie, messaggi evanescenti che scompaiono, solitamente, dopo 24 ore. La funzione inventata da Snapchat permetterebbe ai post di essere condivisi con più facilità su altre piattaforme, portando di conseguenza anche più introiti per l’azienda.

Leggi anche:  Facebook ora consiglia anche come vestirsi, ecco in che modo

Molti partner hanno infatti lamentato che le storie siano più difficili da gestire, mentre i post permanenti permetterebbero una maggiore visibilità della pubblicità. Allo stesso tempo, con questo aggiornamento l’applicazione andrebbe a salutare la funzione da lei stessa inventata e diventata ormai alla portata di tutti. Il rischio è quello di perdere i clienti più fedeli, quelli che utilizzavano le storie su Snapchat prima ancora che venissero introdotte su Instagram e Facebook.

Non è da escludere che l’azienda lasci la possibilità all’utente di scegliere se pubblicare il proprio contenuto come post o come storia. Al momento la piattaforma ha già modificato l’impostazione iniziale, se prima le storie rimanevano online 30 giorni, ora hanno un limite massimo di 3 mesi. Ovviamente non mancheremo di aggiornarvi nel caso avessimo maggiori informazioni a riguardo.