Samsung Galaxy S10 X Galaxy S10 5G

Il 20 febbraio verrà presentato ufficialmente il nuovo attesissimo Samsung Galaxy S10 alla conferenza mondiale Galaxy Unpacked. Durante l’evento, alcuni rumor sostengono che il colosso coreano presenti ben 4 versioni completamente diverse del nuovo top di gamma, riservando una nuova feature ambita da molti utenti: la compatibilità con la rete 5G.

Sembra proprio che Galaxy S10 sarà il primo smartphone top di gamma a supportare il nuovo standard di rete ultra veloce previsto in arrivo nel 2020. Stando ai rumor, ecco dunque i dispositivi che verranno presentati il 20 febbraio:

  • Galaxy S10 E: una versione Lite da 5.8” con una batteria da 3.100 mAh;
  • S10: la versione da 6.1” dotata di una batteria da 3.500 mAh;
  • S10+: la versione da 6.4” con una batteria da 4.000 mAh.
  • Galaxy S10 5G (forse X): il primo smartphone con rete 5G con batteria da 5.000 mAh.

Galaxy S10: 5G, tripla fotocamera e wireless reverse

Oltre al supporto al 5G, sembra che S10 ci riserverà altre sorprese dal punti di vista tecnico. Una delle novità, non prevista nella versione lite, sarà il lettore d’impronte digitali in-display. Tramite questa nuova tecnologia, infatti, potremmo sbloccare lo smartphone semplicemente appoggiando il nostro dito in qualsiasi parte dello schermo. Un’altra feature importante è il passaggio alla tripla fotocamera rispetto al doppio sensore di S9+.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10 5G: venduti più dispositivi del previsto

Un aspetto altresì davvero innovativo potrebbe riguardare la tecnologia wireless reverse: con tale strumento sarà infatti possibile ricaricare, in modo del tutto wireless, anche la batteria di un altro smartphone.

Per quanto riguarda i prezzi sfortunatamente ancora non sappiamo nulla ma, viste le premesse, non sarebbe così sorprendente se questo nuovo Galaxy S10 abbia dei costi che si avvicinino a quelli di casa Apple.