wind, tre, vodafone, tim come bloccare call center

Nella nostra quotidianità iper stressante, ricevere continue telefonate dai call center può metterci davvero di cattivo umore. Nuove offerte, promozioni incredibili e presunte rimodulazioni tariffarie sono il pane delle telefonate effettuate ogni giorno dagli operatori.

E la situazione diventa più pesante quando non solo vi chiamano quelli di TIM, Vodafone o Wind 3, ma soprattutto quando ci si mettono pure società di telemarketing, servizi energetici, trading online e chi più ne ha più ne metta.

Per aiutarvi abbiamo deciso di parlarvi di due applicazioni che fanno del minimalismo votato al risultato la loro forza, senza orpelli particolari a livello grafico. Stiamo parlando di Google Telefono e TrueCaller: due app che possono essere scaricate gratuitamente dal Play Store.

Google Telefono: il filtro per i call center innovativo

Google Telefono è stata sviluppata dalla società di Mountain View e, una volta istallata, si va a sostituire all’applicazione predefinita del vostro smartphone per effettuare chiamate. Grazie al suo filtro innovativo, l’app riesce facilmente a identificare le chiamate spam dei call center, bloccandole senza nemmeno disturbarvi con notifiche o squilli. Il servizio è inoltre compatibile con Google Duo e consente di fare lo swipe veloce dalla chiamata alla videochiamata.

TrueCaller: stessa funzione e quel qualcosa in più

TrueCaller è una delle app di cui parliamo spesso in casi del genere, poiché ha un funzionamento analogo a Google Telefono, ma con due strumenti in più. Innanzitutto l’app consente di identificare i numeri anonimi; in secondo luogo si possono bloccare anche gli SMS che possono risultare SPAM. Il filtro è costantemente aggiornato dal feedback della sua nutrita community.

Speriamo di esservi stati d’aiuto, fateci sapere nei commenti se avete provate le app.