Microsoft sarebbe pronta a lanciare Project xCloud, una vera e propria piattaforma di streaming videoludico che permetterà all’utente di giocare ai titoli XBox ovunque si trovi, in qualsiasi momento della giornata, purché in possesso di un dispositivo mobile e in presenza di una connessione ad Internet.

Microsoft: arriva Project xCloud, il Netflix dei videogames

Satya Nadella, CEO di Microsoft, ha parlato del progetto come una sorta di Netflix dei videogames. Un paragone non del tutto azzardato, dal momento in cui Project xCloud disporrà comunque di un catalogo contenente tutti i contenuti XBox del passato, del presente, fino ad includere titoli che verranno pubblicati in futuro, e darà agli utenti la possibilità di giocare a questi videogames anche su smartphone e su tablet, trasformando dunque anche l’esperienza di gioco in qualcosa di nomadico, essendo ora il cliente in grado di portare con sé, ovunque egli si trovi, l’intera offerta Xbox e potendo giocare ai suoi titoli preferiti in qualsiasi momento della giornata, anche mentre si è in viaggio, per esempio, o comunque fuori casa. Ovviamente, per usufruire del servizio, proprio come Netflix, sarà necessario sottoscrivere un abbonamento (per il momento, però, non sono state rilasciate informazioni circa quelli che potrebbero essere gli eventuali costi mensili).

Leggi anche:  Rocket League, il sistema party cross-platform arriva il 19 febbraio

In questo caso, per poter giocare dal proprio dispositivo mobile, o si utilizzerà il classico joypad di Xbox con apposito cavo di collegamento – il che dovrebbe essere molto più comodo – oppure utilizzare i comandi touch che verranno poi integrati e adattati al meglio per garantire comunque un alto livello di giocabilità. Sembra, inoltre, che sarà possibile giocare anche a videogames di altre case produttrici: Microsoft ha infatti invitato i vari produttori di videogiochi ad aderire al progetto con versioni riadattate dei loro titoli.