marvel-punisher-netflix

Il prossimo 18 gennaio è il giorno del debutto della seconda stagione di Marvel’s The Punisher. Quella dedicata al Punitore è una delle poche serie Marvel ancora attive su Netflix. Infatti la piattaforma di streaming ha cancellato il seguito di tutte le produzioni basate sui supereroi della Casa delle Idee.

Questa volta il vigilante si troverà davanti dozzine di nemici e dovrà difendere una giovane ragazza da morte certa. A giudicare dalle prime immagini mostrate con il trailer, non mancheranno tanta azione e adrenalina, come il fumetto insegna.

A riprendere i panni del Punisher troviamo nuovamente Jon Bernthal. Il nemico principale sarà Billy Russo che diventerà Jigsaw ed è interpretato da Ben Barnes. La storia riprenderà da dove si è interrotta la prima stagione, con Frank Castle impegnato a ricomporre la propria vita dopo la perdita della sua famiglia.

La storia è stata creata dallo showrunner Steve Lightfoot (Hannibal) che è stato anche sceneggiatore e produttore esecutivo della prima stagione. Riprendono i loro ruoli anche Amber Rose Revah nei panni di Dinah Madani e Deborah Ann Woll che interpreta Karen Page.

Leggi anche:  Netflix rimuove gli acquisti in-app sui dispositivi Apple

Quasi certamente la serie non vedrà una terza stagione, quindi si spera che la storia sia auto conclusiva. Questa scelta è da imputare a Disney, attuale detentrice dei diritti sui personaggi Marvel. Infatti con lancio della piattaforma streaming Disney+ difficilmente i diritti dei brand che fanno capo alla casa di Topolino verranno concessi ad altri competitor.

In ogni caso i prodotti realizzati da Netflix resteranno disponibili sulla piattaforma. Non resta che attendere ulteriori informazioni in merito anche al destino della terza stagione di Jessica Jones che dovrebbe arrivare nel corso dell’anno.