LG al CES 2019 promette un'intelligenza artificiale che migliorerà la vita di tutti

Il presidente e CTO di LG ha delineato la visione dell’azienda per il futuro durante il suo keynote al CES 2019, intitolato “AI for an Even Better Life”. Dr. Park di LG ha spiegato come i tre pilastri chiave dell’intelligenza artificiale: Evolve, Connect e Open, possano fornire un solido ecosistema di tecnologie AI con diverse soluzioni per il mondo reale.

Fra i maggiori fautori di tecnologie AI per i consumatori, LG continua a coprire una posizione di leadership nel sostenere i grandi vantaggi che queste soluzioni portano nella vita di tutti. Il keynote ha presentato le tecnologie AI di LG implementate in scenari di vita quotidiana, offrendo una reale comprensione di come trasformare il futuro.

 

L’intelligenza Artificiale di LG vuole migliorare la vita delle persone

LG CLOi GuideBot ha condiviso la scena con il Dr. Park durante l’intervento, diventando il primo robot a contribuire alla presentazione di un keynote al CES. Il CTO dell’azienda coreana ha dichiarato: “negli ultimi 100 anni, elettrodomestici come frigoriferi, lavatrici e aspirapolvere hanno ridotto il tempo dedicato ai lavori domestici di circa il 75%“.

Dal suo lancio nel 2017, il marchio AI LG ThinQ ha visto il suo portafoglio di prodotti crescere rapidamente includendo condizionatori, lavatrici, TV, smartphone e robot aspirapolvere. Dr. Park ha presentato le ultime innovazioni di LG su questi elettrodomestici che sfruttano la potenza dell’AI.

Il chip AI per elettrodomestici più evoluto al mondo, una lavatrice con apprendimento avanzato, e macchine “autoguaritrici” in grado di rilevare e correggere automaticamente i malfunzionamenti senza interrompere il funzionamento. Questi prodotti sono progettati per evolversi nel tempo per offrire una vita migliore alle persone.

Leggi anche:  LG, ecco i telefoni che riceveranno Android 9 Pie a Giugno

Park ha sottolineato quanto sia importante l’evoluzione dell’intelligenza artificiale nel settore dell’elettronica di consumo. Per andare oltre al semplice riconoscimento vocale e all’esecuzione automatica dei compiti, i dispositivi AI devono essere in grado di comprendere lo scopo e l’intenzione dietro ogni comando.

Tale comprensione contestuale richiede che l’AI si evolva attraverso l’auto apprendimento delle interazioni con l’utente. L’automotive rappresenta inoltre uno dei settori in cui LG ha deciso di investire concretamente con soluzioni innovative per ridefinire l’esperienza del consumatore durante il tragitto dalla casa alla strada attraverso l’uso dell’auto.

Con l’avvento della guida autonoma, LG ha deciso di cambiare e ampliare la definizione stessa della parola veicolo da mezzo di trasporto a spazio mobile. La soluzione di abitacolo AI di LG aiuterà gli utenti a sfruttare al meglio il tempo risparmiato non dovendo guidare, trasformando i loro veicoli in sala conferenze, cinema, o addirittura in boutique.

L’azienda ha poi l’ambizione di sbloccare il potenziale della tecnologia AI su scala molto più ampia, collegando in sistemi intelligenti ciò che vive ora come singola unità. La Robot Service Delivery Platform coordinerà sistematicamente ciò che più robot vedono, sentono e imparano, per trasformare e migliorare il modo in cui gestiamo il nostro lavoro.