numero anonimo

Non molto tempo fa vi abbiamo parlato del fatto che le chiamate spam che gli italiani subiscono ogni mese sono cresciute. Spesso però, noi utenti non riusciamo a trovare delle via di fuga perché molte telefonate sono associate a numeri anonimi. C’è chi è costretto a rispondere per lavoro e per motivi famigliari, ma più in generale l’ID del chiamante rimane sempre nascosto.

Così, se subiamo telefonate da qualche stalker non riusciamo a identificarlo. Fortuna vuole che ci sono delle applicazioni per scoprire chi è che chiama con un numero privato. Servizi che riescono a liberarci dell’ennesima chiamata dei call center di turno e, perché no, di persone indesiderate. Ecco a voi TrueCaller e Whooming.

Come conoscere il numero anonimo con TrueCaller

TrueCaller è, probabilmente, una delle migliori app presenti sul mercato che consente di scoprire chi è che ha chiamato con un numero anonimo. Il servizio, complice anche una nutrita community correlata, riesce ad identificare qualsiasi numero che ha effettuato la telefonata nel registro delle chiamate ricevute. Inoltre TrueCaller riesce a bloccare automaticamente la ricezione di chiamate spam e telemarketing, consentendo agli utenti di comunicare solamente con le persone che per loro contano davvero.

Leggi anche:  Due applicazioni Android svelano i numeri nascosti TIM, Wind, Tre e Vodafone

Conoscere l’utente anonimo con l’app Whooming

Un’altra app che vi toglierà d’impaccio dai numeri privati è Whooming. Dopo la richiesta di registrazione alla piattaforma, avrete pieno controllo delle chiamate entranti. Quando ne arriva una da un numero anonimo, rifiutatela e potrete visualizzarne il numero che ha nell’elenco delle chiamate ricevute.

Purtroppo quest’app non è completamente gratuita, poiché la versione freeware del servizio oscura le ultime quattro cifre del numero in questione, per cui se lo si vuole visualizzare per intero bisogna sottoscriversi ad uno degli abbonamenti disponibili.