LG G8 non sarà il primo smartphone 5G della società di Seoul, secondo l’ultima roadmap di LG. Rapporti recenti affermano che LG presenterà il suo primo telefono 5G con un marchio diverso.

La società tecnologica è attualmente in trattative in Corea del Sud, Europa e Stati Uniti per quanto riguarda il suo dispositivo 5G. La compagnia prevede di rilasciarlo in questi tre mercati dopo che il G8 è stato rilasciato. Un precedente rapporto affermava che LG avrebbe originariamente voluto lanciare il suo device 5G sia in Corea del Sud che negli Stati Uniti nel maggio 2019. Anche se la nuova tabella di marcia mostra che l’azienda potrebbe invece lanciare il telefono un mese o due prima.

Nonostante la decisione di LG di non includere le ultime tecnologie cellulari in LG G8, il dispositivo offrirà comunque numerosi miglioramenti di progettazione e hardware rispetto a LG G7. Ad esempio, sarà il primo smartphone LG dotato di una fotocamera 3D, che potrebbe migliorare la velocità e la sicurezza del sistema di sblocco facciale. LG può anche utilizzare la fotocamera 3D per migliorare le funzionalità della realtà aumentata.

LG G8 sarà lanciato a marzo con un nuovo brand, il sistema 5G e un comparto fotografico con sensori 3D

Inoltre, la società tecnologica prevede di includere una tacca a forma di goccia d’acqua sopra il display. Il produttore di dispositivi prevede anche di rilasciare il suo primo smartphone pieghevole l’anno prossimo. Anche se questo particolare gadget non dovrebbe debuttare prima di settembre e dovrebbe essere annunciato entro novembre, secondo la stessa fonte.

Il primo dispositivo che LG lancerà nel 2019 è uno smartphone di fascia media che si presenta sotto forma di LG Q9. Sfoggerà il chipset Snapdragon 660, un display da 6,1 pollici, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria flash, oltre a una batteria da 3.000 mAh. Il piano attuale prevede che il dispositivo possa debuttare a gennaio, possibilmente al CES 2019, che presto prenderà il via a Las Vegas, in Nevada.

In realtà, il business della telefonia mobile di LG ha costantemente perso quota negli ultimi anni. Infatti la nuova leadership dell’azienda spera che il lancio dei prossimi dispositivi possa aiutare a capovolgere le sorti. La decisione di lanciare il portatile 5G con un marchio diverso dovrebbe consentire a LG Electronics di sviluppare una strategia di marketing su misura con l’obiettivo di migliorare le vendite. Così facendo potrebbe ritardare il lancio del suo smartphone Android pieghevole. Ciò potrebbe consentire ad LG di liberarsi definitivamente della sua reputazione negativa.