LG sta prendendo in considerazione un nuovo tipo di smartphone che si dispiegherà e si arrotolerà in modo simile ad un rotolo di pergamena, secondo la nuova documentazione esaminata da Android Headlines.

L’azienda ha recentemente rilasciato due design brevettati e entrambi riguardano una tecnologia apparentemente identica con solo una o due eccezioni. L’ultimo dei disegni ricorda molto più una pergamena, con due unità cilindriche che mantengono quello che sembra essere un display flessibile tra di loro una volta allungato. Per il progetto presentato prima dall’azienda, le unità sono rettangolari e sembrano leggermente più piccole. Esse si unirebbero per formare un rettangolo più largo quando il display non è da fuori. In entrambi i casi, lo schermo tra le due estremità viene descritto come arrotolato quando non in uso.

Come sappiamo, LG non è la prima azienda ad affrontare schermi per smartphone flessibili per rendere il dispositivo scorrevole e tascabile. Samsung ha considerato il concetto da diversi anni e ha rilasciato video di concept in passato prendendo in giro ciò che un simile dispositivo potrebbe sembrare – anche se generalmente in un formato più simile a un tablet. L’azienda ha anche recentemente ricevuto il proprio brevetto con una notevole somiglianza con l’ultimo di LG ad eccezione della sua forma quadrata e della dipendenza dai magneti per mantenere la rigidità. Tra l’altro, il rivale LG di lunga data ha già in programma di rivelare uno smartphone pieghevole a un certo punto nel 2019 con un display flessibile mostrato in un dispositivo misterioso alla DSC 2018.

LG si unisce a Samsung e altre aziende per sfoggiare sul mercato i primi smartphone pieghevoli

Allo stesso tempo, LG detiene anche più brevetti per display flessibili e ha già dimostrato che si sta avvicinando alla disponibilità del mercato per i dispositivi consumer basati su schermi simili. Nello specifico, l’azienda ha ripetutamente mostrato televisori che possono essere installati in varie modalità, ovunque. Tali televisioni sono attualmente più una stranezza che qualcosa per i consumatori, ma mostrano fino a che punto LG ha esplorato le sue possibilità. La sfida principale negli schermi arrotolabili deriva dal raggio di curvatura che può essere frequentemente e persistentemente sopportato dal vetro o da altri materiali utilizzati. Un display upscaled alle dimensioni di un televisore standard può avere un raggio relativamente ampio che non ha bisogno di piegarsi tanto per risparmiare una grande quantità di spazio. Gli smartphone richiedono ovviamente un raggio molto più stretto per adattarsi a una tasca.

Leggi anche:  LG si allea con la FTC per una causa di 915 milioni contro Qualcomm

I disegni recentemente premiati sono stati archiviati qualche tempo fa nei primi mesi del 2016. Quindi LG sembra avere un vantaggio in termini di telefoni che scorrono, ma i suoi brevetti, in questo caso, non sembrano essere così dettagliati come quelli di Samsung. Ciò potrebbe essere dovuto alla decisione dell’azienda di suddividere i suoi progetti e le sue invenzioni attraverso molteplici documenti, aggiungendo un livello di mistero ai suoi progetti. Al contrario, l’azienda potrebbe non essere arrivata a un progetto di lavoro che è pronto a finalizzare. In ogni caso, con il 2019 che annuncia l’inizio dell’era degli smartphone pieghevoli, potrebbe non mancare molto anche per il debutto di LG.