IPTV, avere un abbonamento è facile ma quanti rischi: multati tanti utenti da Natale

Durante gli ultimi anni si è capito semplicemente che uno dei fenomeni più in voga per quanto riguarda la Pay TV, fosse l’IPTV. Questo nuovo metodo che gli utenti stanno sposando in massa, ha riscosso un successo senza eguali per via del suo prezzo e ancor di più per via di ciò che offre.

All’interno di un abbonamento ci sono infatti tantissimi contenuti di tutte le piattaforme come Sky, Premium, DAZN ed anche Netflix. Nessun canale è escluso ed inoltre ci sono anche i contenuti on demand in ogni momento ed in altissima definizione. L’IPTV risulta però, come tutti ormai da tempo sanno, illegale e questo ha portato ad un intensificarsi della task force contro di essa.

 

IPTV: tanti utenti beccati a Natale dai controlli delle Forze dell’Ordine, ecco l’entità delle sanzioni

Ovviamente in tanti, nonostante ci siano dei pericoli, restano tranquilli ponendosi una domanda che pare anche retorica: “Come mi beccano se non entrano in casa mia?“. Il discorso non è del tutto fuori luogo, dato che bisognerebbe avere un riscontro, ma mediante i controlli incrociati ad oggi tutto è possibile.

Leggi anche:  IPTV: il meglio arriva con il 2019 con Sky gratis, ma i rischi aumentano

Alcuni utenti sono stati multati in questi giorni ed infatti le sanzioni sono state molto alte. Basti pensare che le multe vanno dai 2000 euro fino ad arrivare anche a 25.000 euro in casi estremi. Le persone beccate in questi giorni appena trascorsi avevano infatti il sistema installato all’interno dei loro esercizi commerciali. A sorpresa le Forze dell’Ordine si sono presentate nei negozi, multando i proprietari e provvedendo ad asportare tutti gli apparati.