Gli utenti più esigenti della telefonia mobile non vedono l’ora di utilizzare sullo smartphone la quinta rete di generazione, denominata 5G. Da quello che ci risulta, i vari operatori telefonici come Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia si sono già mossi con degli investimenti importanti per aggiudicarsi le migliori frequenze o comunque sia quelle disponibili.

L’ingresso in Italia della nuova rete dovrebbe avvenire nel 2020, e secondo le ultime indiscrezioni i costi delle tariffe telefoniche saranno più elevate rispetto a quelle attuali. Non solo, oltre al costo mensile dell’offerta i clienti che vorranno navigare su internet con la rete di quinta generazione, dovranno mettere in conto anche l’acquisto di un nuovo smartphone.

 

Tariffe 5G sui 40 Euro mensili?

Una volta che la rete 5G sarà disponibile, i nostri smartphone non saranno in grado di supportare quel tipo di tecnologia. Quindi, coloro che vorranno attivare le nuove tariffe 5G dovranno affrontare un ulteriore spesa per il device.

Leggi anche:  5G: il pretesto usato da Iliad, TIM, Vodafone, Wind e 3 per aumentare le tariffe

Altre indiscrezioni, come riportate da un noto sito di finanza e mercati, parlano delle tariffe 5G in Italia che saranno meno costose rispetto alla tariffe europee. Tutto ciò grazie al futuro accordo che dovrà avvenire nei primi mesi del 2019 tra Tim e Vodafone, i due leader indiscussi della telefonia. A tale proposito, non sembranno esserci ancora delle conferme ufficiali.

Le tariffe 5G in Italia dovrebbero costare intorno ai 40 Euro mensili, una cifra molto elevata considerando le offerte low cost di TIM, Vodafone, Wind e 3 Italia. E’ anche vero che in altri Paesi, i costo sono ancor più elevati.

Per rimanere aggiornati vi consigliamo di collegarvi al sito ufficiale di TecnoAndroid.