aggiornamento pubblicità Whatsapp

Oggi, con lo sviluppo della tecnologia e degli smartphone innovativi, i consumatori in possesso di uno smartphone, possono scaricare delle applicazioni; le applicazioni, possono essere scaricate gratuitamente o a pagamento, da qualsiasi smartphone con sistema operativo Android o Apple. Quelle più utilizzate sono soprattutto i social come, Instagram, Facebook, Messenger, Telegram e Whatsapp; quest’ultima è una piattaforma di messaggistica istantanea, che permette all’utente, di scambiare messaggi di testo, messaggi vocali, immagini, video o documenti in PDF. L’applicazione, funziona solamente con una connessione ad Internet, se lo smartphone non è collegato, l’invio o la ricezione del messaggio, non esiste.

Una funzione utile di whatsapp

Whatsapp permette numerose funzioni, ma una veramente utile è quella dei backup, che possono essere salvati su Google Drive; alla schermata principale dell’applicazione, sulla destra è presente le impostazioni, rappresentate da “tre puntini”, in cui c’è una sezione apposita denominata Backup. Una volta aperta la sezione apposita, l’utente può fare in qualsiasi momento, il backup delle chat, che contengono messaggi di testo, vocali, immagini, video e documenti in PDF; inoltre, l’utente, può scegliere se fare il backup automatico, giornaliero, settimanale o mensile. L’obiettivo principale del backup, consiste nel momento in cui, l’utente decide di cambiare smartphone e vuole riavere tutte le chat anche sul nuovo cellulare; basta effettuare, dalle impostazioni, ripristino backup whatsapp e automaticamente, vi ritroverete ogni chat, immagine, video e documento PDF.

Leggi anche:  WhatsApp: come scoprire tutti i segreti e i tradimenti del partner

Dal 12 Novembre 2018, i backup di Whatsapp effettuati, non occupano più spazio su Google Drive; di conseguenza, il consumatore, che possiede i 15 GB gratuiti che offre ogni smartphone, può stare più tranquillo perché risparmierà parecchio spazio.