iliad problema 4GIliad Mobile è arrivata come un treno nel mercato italiano della telefonia mobile. Apparsa solo a fine maggio è riuscita a far pendere verso il basso la curva dei prezzi con un netto rialzo dei contenuti offerti ai clienti. Il rapporto bundle/prezzo ha raggiunto il suo massimo storico, cosa che ha portato le migliori aziende italiane del settore a prendere seri provvedimenti in quanto a tariffe.

Il provider continua a dare manifestazione di forza e tenacia con le sue attuali tariffe da 50 Giga ma introduce un problema di non poco conto che coinvolge tutti. Ai prezzi più bassi del mercato si corrisponde un dilemma che non è ben visto dalla comunità. Gli utenti vanno in escandescenza.

 

Iliad: la promo da 50 Giga continua, i problemi pure

Avete fatto caso al fatto che gli operatori TIM, Kena ed ho. mobile abbiamo appena preso posizione contro Iliad con nuove offerte in sconto? Sono tutte promo offerte a meno di 7,99 € ed includono tutti i contenuti che negli ultimi mesi sono stati proposti dal gestore francese. Per quest’ultimo si solleva un importante interrogativo: il prezzo basso giustifica la qualità?

La sua attuale offerta Giga 50 è un successo ed offre minuti senza limiti verso qualsiasi numero in Italia, SMS senza limiti ed anche 50 Giga per navigare in 4G Plus in Italia e 4 Giga in Europa. Il prezzo è sempre fermo a 7,99 euro per sempre. Ma quel 4G Plus è un 4G reale?

Leggi anche:  Iliad affronta TIM e vince con una nuova offerta piena di giga in esclusiva

Dalle testimonianze di molti utenti pare proprio di no. L’instabilità del segnale, dovuta ad un imperfetto RAN WindTre, porta sempre più utenti a sfruttare trucchi alternativi che limitano la rete al 3G. Di contro, seppur limitato, ho. mobile e Kena offrono un vero 4G in alta velocità. TIM, invece, sfrutta la sua posizione dominante e le recenti offerte per dare un severo colpo di grazia. Non c’è limite a velocità e copertura e sempre più utenti la stanno scegliendo al posto di Iliad, che impiegherà ancora parecchio tempo per placare gli animi di utenti che non sono ancora pienamente soddisfatti della qualità del servizio.

La situazione migliorerà solo con l’inclusione delle reti proprietarie e nuovi ripetitori. Nel frattempo diamo un meritato 7 per l’impegno, con la speranza di poter conferire punteggio pieno ad un operatore che ha cambiato molte cose.