IPTV: multe fino a 25 mila euro e galera per alcuni utenti, Le Iene spiegano tutto

Quando Le Iene hanno mostrato a tutti ormai qualche tempo fa il loro servizio in merito alla situazione “IPTV“, il concetto è sembrato abbastanza chiaro. Il metodo utilizzato in questo caso è infatti illegale e, per chi non lo sapesse, offre la visione della Pay TV in maniera pirata.

Lo scopo degli utenti è chiaramente quello di risparmiare è per questo installano nelle loro case un decoder esterno o una semplice app sulla Smart TV. I prezzi sono bassissimi e a questo punto sono tantissimi i soldi che vengono evasi allo stato ogni giorno. L’IPTV sta mettendo infatti in difficoltà anche le grandi aziende come Sky e Mediaset che perdono giorno dopo giorno diversi utenti.

 

IPTV: Le Iene hanno spiegato come funziona il sistema e soprattutto quali sono i rischi da affrontare con la legge

Non bisogna di certo avallare un sistema del genere ed infatti il consiglio è sempre quello di usare metodi legali e verificati. In questo caso gli utenti però sembrano fregarsene poco, visto che il prezzo dell’IPTV ogni mese è di 10 euro o poco più.

Leggi anche:  IPTV: il servizio sparirà, Sky, Premium e DAZN non saranno più disponibili

I canali mostrati nell’elenco appartengono a tutte le piattaforme italiane e non, e consentono di avere davvero tutto. Allo stesso tempo però ci sono diversi problemi che ogni utente potrebbe avere con la legge. Sono previste infatti pene molto severe, come ad esempio multe molto alte. In questi giorni è capitato che alcune persone beccate ad utilizzate l’IPTV, hanno ricevuto una multa di circa 2.000 euro, ma sappiate che si può arrivare in alcuni casi anche a 25.000 euro.