Da quando l’operatore francese Iliad, è entrato in Italia, con una super offerta, ha scatenato una vera e propria guerra fra gestori telefonici; la causa è stata proprio la tariffa a basso costo, che ha portato via milioni di clienti agli altri operatori.

Questa situazione un po’ particolare, non ci turba affatto, perché sono lanciate sul mercato, offerte super vantaggiose; abbiamo un’ampia scelta di gestori telefonici e, di conseguenza, anche piani tariffari che rispecchiano ogni nostra esigenza.

Costi nascosti

Purtroppo, un lato negativo, che ancora oggi non siamo riusciti a eliminare, sono i costi nascosti; sono noti a tutti, i trucchetti a scopo di lucro, delle compagnie telefoniche.

L’abbonamento, negli ultimi anni, ha avuto una crescita costante, mascherata da minuti e SMS messi a disposizione; i gestori, si tutelano, creando delle difficoltà burocratiche all’utente, per disdire eventuali abbonamenti. Tecnicamente, i gestori telefonici, effettuano delle modifiche economiche al contratto, evitando di superare i limiti del lecito; i clienti, devono comunque, essere informati di eventuali modifiche, con un preavviso di 30 giorni tramite un SMS.

Il vero incubo, per tutti i clienti Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, sono le opzioni aggiuntive a pagamento; si tratta, di servizi, come per esempio oroscopo, suonerie personalizzate o chat erotiche.

Leggi anche:  TIM, inizio mese da incubo per tutti: arriva una nuova stangata sui prezzi

Questi servizi vengono attivati, senza il bisogno di fornire, alcun consenso o numero di carta prepagata del cliente; il costo, viene addebitato, direttamente sulla bolletta telefonica.

Le soluzioni

La soluzione più semplice, sarebbe quella, di cambiare operatore, ma, l’operazione potrebbe essere rallentata o bloccata da alcune clausole presenti nel contratto; queste clausole sono studiate volontariamente, dai gestori telefonici, proprio per rallentare il passaggio o per ricavarne un’entrata economica.

Il cliente, nel momento in cui, sarebbe convinto al passaggio ad un altro operatore telefonico, sarebbe tartassato da indesiderate telefonate winback; sono degli operatori telefonici, che chiamano, da parte di gestori telefonici, per offrire una tariffa super conveniente e convincere il cliente, a non effettuare il passaggio con un altro operatore.

Dobbiamo mettervi al corrente che, questo tipo di chiamate, costituiscono una violazione della privacy, sanzionabile per legge.