amazon

Il gadget delle festività natalizie a cui non si può sicuramente rinunciare è finalmente arrivato: stiamo parlando del Big Bouth Billy Bass, un pesce parlante abilitato per interagire con Alexa, che è ora disponibile per il preorder sui 40 dollari.

Questo gadget è già sul mercato da parecchio tempo. Uno sviluppatore di nome Brian Kane ha avuto l’idea di hackerare un Billy Bass per connettersi all’API di Alexa nel 2016, prima che, nel 2017, i creatori del pesce decidessero di iniziare la produzione in massa vedendo il successo riscosso. Dopo più di un anno dal “lancio“, il prodotto è finalmente disponibile per il preordine, completo di certificazione ufficiale “Alexa Gadget”.

Sfortunatamente, bisognerà collegare il Billy Bass abilitato per Alexa a un dispositivo Echo esistente affinché funzioni. Ma una volta collegato, sarà possibile utilizzarlo per tutte le normali attività, tra cui l’impostazione di timer, la risposta a domande di base e la riproduzione di musica.

Leggi anche:  Azioni globali crollate a causa della produzione di iPhone di Apple

I commenti della società

“Questo non è il Billy Bass che conoscevate da piccoli“, ha affermato Steve Harris, vice presidente dello sezione sviluppo, che ha lavorato  presso Gemmy Industries, la società che produce il Big Mouth Billy Bass.

Il pesce parlante, anche se adesso può sfruttare la compatibilità con Alexa, rimane pur sempre un’icona degli anni d’oro in cui il prodotto fu lanciato. Non è mai cambiato da quando è stato venduto per la prima volta nel 1999. Allora, diventò rapidamente un’icona sopratutto per la cultura pop, suonando melodie come “Do not Worry, Be Happy” di Bobby McFerrin e “Take Me to the River” di Al Green. È apparso in serie TV come I Simpson e I Soprano, arrivando anche nelle case di George W. Bush o la Regina Elisabetta.