novità whatsapp

Sapevi che ora puoi far scorrere un messaggio per scrivere una risposta? O chi può dare la priorità ai tuoi contatti e assegnare una notifica speciale al tuo capo? Negli ultimi mesi, Facebook, proprietario di WhatsApp, ha privilegiato lo sviluppo della famosa piattaforma di messaggistica istantanea. Ti mostriamo tre funzioni che potresti non conoscere ancora.

 

Adesivi WhatsApp

Gli utenti possono utilizzare gli adesivi più popolari nell’applicazione. Questa funzione già nota nella chat di Messenger, nelle Storie di Instagram o in Telegram è abilitata per entrambi i dispositivi Android e iOS.

Per utilizzarli è necessaria la versione 2.18.101 di WhatsApp. Fare clic sull’opzione per inviare emoticon (icona faccina sorridente). Quindi, nel pannello di testo all’interno delle chat, verrà visualizzata una nuova opzione per gli adesivi, con un’icona adesiva nella parte inferiore, accanto alle icone corrispondenti a emoji e gif.

Cliccando sull’opzione, troverai adesivi predefiniti. Se vuoi accedere ad altri disegni, puoi cercare nel pannello di testo un pulsante “+” che ti porterà a campionare i pacchetti di adesivi da scaricare.

 

Ascolta un audio prima di inviarlo

Un’altra novità è che puoi registrare note vocali e, con alcuni movimenti, gestirle. Se si desidera registrare senza limiti, ad esempio, in modo da non dover premere continuamente il pulsante del microfono, avviare una registrazione audio e, senza rilasciarla, delicatamente scorrere verso l’alto. Apparirà un’icona a forma di lucchetto e vedrai che puoi registrare senza premere. Per inviare basta premere il pulsante di invio.

Se sei assolutamente pentito di ciò che stai dicendo o durante la registrazione si sentono alcuni suoni di sottofondo che disturbano, puoi eliminare l’audio prima di inviarlo trascinando la registrazione, mentre tieni premuto, verso il lato sinistro. Lì, vedrai un’icona della spazzatura e potrai riprovare a registrare.

Leggi anche:  WhatsApp: come spiare il profilo degli amici e partner senza lasciar traccia

Infine, c’è un semplice trucco per ascoltare il tuo audio senza rimuoverlo e senza inviarlo immediatamente. Per farlo, è necessario premere il microfono per inviare il messaggio e bloccare la registrazione del messaggio scorrendo verso l’alto. Quindi, abbandonare la conversazione premendo il pulsante per tornare a tutte le chat. Inserisci di nuovo la conversazione e troverai un pulsante per riprodurre, un altro per eliminare e un altro ancora per inviare l’audio dopo l’ascolto.

 

Gestisci i tuoi contatti

Gli utenti possono anche personalizzare, dare priorità e rivedere l’attività nell’applicazione per vedere, ad esempio, con quale dei loro contatti parlano di più. Ad esempio, è possibile identificare quante immagini o messaggi audio sono stati condivisi in una conversazione o in una chat di gruppo.

Per accedere a questa funzionalità, vai su “Impostazioni”,Dati e spazio di archiviazione” e scegli l’opzione “Uso spazio di archiviazione” . Lì troverai una lista ordinata in base alla quantità di dati scambiati. Scegliendone uno, puoi vedere quanti messaggi, foto o documenti sono stati scambiati.

In questo menu, è inoltre possibile personalizzare il modo in cui l’attività di ciascuna conversazione verrà notificata tramite l’opzione di “Notifiche personalizzate“. Dove puoi cambiare tono, luce e vibrazione.

 

Altre novità

WhatsApp avvisa se un messaggio viene automaticamente inoltrato. Puoi anche rispondere a un messaggio specifico scorrendo a sinistra. Il testo digitato restituirà quel messaggio e apparirà come risposta.