Facebook-Messenger

Facebook sta aggiungendo alla sua applicazione di messaggistica la possibilità di eliminare i messaggi già inviati. È un’opzione che ha già avuto consensi da parte di alcuni dei suoi dirigenti e ora inizia ad aprirsi all’intero pianeta di utenti.

La cancellazione dei messaggi inviati non è una funzione che non esisteva in Facebook Messenger, ma era stata limitata ai vertici della società. Dopo le critiche, Facebook ha proibito ai suoi dirigenti di utilizzare questo strumento fino a quando non è stato lanciato ufficialmente per tutti i membri del social network.

E questo è ciò che sta accadendo ora. A poco a poco, attraverso le applicazioni per iOS e Android, la possibilità di cancellare i messaggi inviati tramite Facebook Messenger verrà visualizzata in tutto il mondo da parte di tutti. Il processo funziona in modo identico a ciò che viene utilizzato oggi in WhatsApp, l’applicazione di messaggistica istantanea per eccellenza. Ciò significa che esiste un limite di tempo per cancellare i messaggi – dieci minuti qui – e la traccia dei messaggi verrà cancellata.

 

Perché questo limite di tempo è così scarso?

Da Facebook sostengono che, quando la gente elimina un messaggio per un errore, il tempo stimato è di un minuto per farlo. Dunque, c’è un po’ più di margine di manovra nel caso in cui si cambi idea, ma non vedono la necessità di estendere il limite di tempo per questa funzione. Lasciare una traccia del messaggio è qualcosa che è già stato criticato da molte persone in WhatsApp, ma Facebook non intende invertire e visualizzare l’avviso “Elimina messaggio”.

Leggi anche:  Facebook Messenger: è arrivato il nuovo design dell'applicazione per Android e iOS

 

Come eliminare i messaggi inviati in Facebook Messenger

Il metodo è semplice come ti aspetteresti. Tieni premuto su qualsiasi tuo messaggio, in una conversazione individuale o di gruppo. Seleziona l’opzione Elimina e, quindi, scegli l’opzione Elimina per tutti. Ricorda che hai dieci minuti per farlo. Va inoltre notato che Facebook manterrà una copia privata del messaggio inviato per un certo tempo dopo averlo fatto. Ciò è dovuto alla necessità di consultarlo se un messaggio viene segnalato come dannoso o abusivo. Anche così, solleva anche questioni sulla privacy.