nuove segnalazioniAncora nuove segnalazioni di tentativi di frode online sono comunicati dalla Polizia Postale tramite la sua pagina Facebook. L’ente si impegna giornalmente al fine di diffondere le precauzioni utili che permettono all’utente di utilizzare il web con sicurezza. Una sicurezza che ormai da mesi va scemando data l’intensità con la quale sono diffusi i tentativi di truffa online che attivano tramite email ed SMS. Tra gli utenti più colpiti vi sono i clienti di Poste Italiane. Ricevono con frequenza email ed Sms phishing e sono costretti a sfruttare tutti gli accorgimenti necessari per tutelare il loro conto.

PostePay: ancora truffe in arrivo per i titolari delle carte!

Le nuove segnalazioni della Polizia Postale risalgono a pochi giorni fa e avvisano gli utenti riguardo la diffusione di email ed SMS ai danni dei clienti Unicredit e Poste Italiane.

Leggi anche:  BNL, Unicredit e Sanpaolo: nuovi tentativi di truffa sui conti correnti

Sono sempre le solite email phishing che tentano di persuadere l’utente tramite il falso avviso, convincendolo ad inserire i suoi dati per poi procedere svuotando il conto.

Una tecnica ormai troppo frequente che seppur utilizzata spesso dagli hacker, però, può essere facilmente contrastata. Questo è lo scopo, infatti, delle varie segnalazioni della Polizia Postale. L’ente, così come altre aziende tra cui la stessa Poste Italiane, mira a sensibilizzare e istruire l’utente ai pericoli riscontrabili online. Il non inserimento dei dati, ad esempio, e la lettura attenta delle comunicazioni ricevute potrebbero consentire a ogni utente di evitare un problema decisamente importante.

Il phishing ormai punta ai dati di tantissimi utenti al fine di ottenere più vittime possibili, conoscerlo e riconoscerlo, quindi, è importante.