Digitale terrestre decoderDigitale Terrestre 2.0, semplicemente abbreviato in DVB-T2, è il prossimo passo obbligato per la revisione delle TV Digitale. Il cambiamento si deve alla presa di posizione del 5G nei confronti delle attuali frequenze a 700 MHz usate per la trasmissione dei canali.

Con un piano che si svolgerà dal 1 gennaio 2020 fino al 30 giugno 2022 la televisione cambierà radicalmente, adattandosi all’alta definizione ed a nuovi standard di trasmissione digitali. Quanto definito di recente dal Ministero dello Sviluppo Economico ci fa capire che per poter ricevere il segnale saranno necessari degli adattamenti per le apparecchiature.

C’è già chi è in grado di ricevere liberamente i canali HD Digitale Terrestre, mentre altri dovranno necessariamente comprare decoder e TV per accedere alla programmazione. Scopriremo se puoi evitarti questa spesa inutile o se, invece, dovrai acquistare le apparecchiature dedicate.

 

DVB-T2: il nuovo Digitale Terrestre

Il governo ha dettato Legge in merito al calendario di intervento previsto per la liberatoria delle frequenze 700 MHz da Nord a Sud del Paese. Riducendo al minimo l’interferenza del segnale con i vicini Paesi limitrofi, si procederà ad un’opera di trasformazione per l’intero network da svolgersi in un periodo che va da 4 a 7 mesi a seconda della zona geografica considerata.

Avremo nuove frequenze e non è da escludere l’ipotesi circa la creazione di un sistema di tipo satellitare che richieda nuove antenne e nuovi decoder. Seguendo le attuali direttive del Ministero, avremo comunque dei casi in cui sarà necessario sostenere dei costi per nuovi decoder e nuovi televisori.

Leggi anche:  Digitale Terrestre: guardare la TV non sarà facile senza comprare questi due accessori

Questo succede perché l’attuale standard con codifica MPEG2 sta per lasciare il posto al codec MPEG4, con cui gli attuali decoder Digitale Terrestre sono incompatibili. Non si potranno nemmeno aggiornare tramite firmware e pertanto si dovranno cambiare.

 

Devo comprare un decoder per i canali Digitale Terrestre?

E veniamo al punto della situazione. Come detto, non tutti dovranno comprare decoder e/o TV. Chi è già in grado di ricevere i canali HD per RAI e Mediaset, ad esempio, è escluso dal processo di aggiornamento. In questo caso, infatti, non si avrà nessun problema a ricevere la programmazione completa dei canali in alta definizione.

In caso contrario sarà necessario acquistare un decoder separato. Poco male, il costo generalmente non supera i 20€, per soluzioni che aprono la strada alla TV in alta definizione del futuro. Una transizione quasi indolore per noi utenti. E tu, dovrai cambiare il tuo televisore o prevedere un decoder di nuova generazione?