Call center chiamate commerciali

AGCOM, ovvero il Garante delle Telecomunicazioni italiano ha deciso di identificare con certezza le chiamate commerciali ricevute dai consumatori grazie ad un prefisso telefonico prestabilito.

Il Garante ha stabilito che le chiamate dei call center a scopi di telemarketing avranno prima del numero uno specifico prefisso telefonico: il numero 0844. Tale sarà applicato in automatico a tutte le telefonate con scopi commerciali, così come ai sondaggi di ricerche di mercato da parte delle aziende.

 

AGCOM mette il freno ai call center commerciali

Stanchi di ricevere chiamate da numeri sconosciuti? Con il prefisso 0844, da ora in poi,  sapremo se si tratta o no di una chiamata a scopo commerciale o pubblicitaria. Tutte le altre conversazioni sono salve, quando in precedenza erano scambiate per altro o vittime della nostra sindrome da burn out delle chiamate in entrata.

Ma non è tutto oro ciò che promette AGCOM, poiché tale regolamentazione non è efficace al momento contro i call center che lavorano per altre società su commissione. Di sicuro una cosa il Garante l’ha fatta bene: ha introdotto un ulteriore strumento di protezione per i consumatori,  poiché ad oggi non era mai stato possibile richiamare i call center molesti. Con il nuovo regolamento sarà fattibile chiedere informazioni in merito alla chiamata ricevuta.

Leggi anche:  Vodafone rimborsa i propri clienti, ecco chi avrà soldi in regalo dall'operatore

Dovremmo aspettare ancora due mesi per vedere applicati i nuovi dettami di AGCOM in materia di call center commerciali. Un periodo che vedrà anche l’adozione di un nuovo prefisso, oltre allo 0844, che sarà utile a riconoscere le chiamate a fini statistici senza scopi di marketing. Da questo numero 0843 rimarrà fuori l’ISTAT perché ne adotterà uno personalizzato.