Vodafone rete fissa

Brutte notizie per i clienti di rete fissa di Vodafone Italia, poiché l’operatore ha deciso di aumentare il costo di attivazione per le nuove linee di 0,90 euro al mese. Considerando che i mesi oggetto del pagamento dell’attivazione sono 48, la stangata sui nuovi contratti equivale a 43,20 euro in più. Non si salvano dal balzello di Vodafone nemmeno i clienti che operano la migrazione della linea fissa da un altro operatore.

Le attivazioni di offerte Vodafone Fibra o ADSL su linea fissa costano circa 199 euro se pagate in unica soluzione. Altrimenti, se optate per la rateizzazione in 48 rate come fanno tutti, il costo mensile sale a 5,90 euro per 48 rinnovi. In più, Vodafone chiede anche un 1 euro per il contributo della nuova linea telefonica, facendo di fatto lievitare il conto annuale dei costi accessori a 331,20 euro.

 

Vodafone rete fissa: scopriamo i dettagli

Vodafone rete fissa

Ho fatto una simulazione sul sito ufficiale Vodafone per constatare l’aumento. Come potete vedere dalla schermata caricata, il costo minimo per avere la Fibra a casa è 26,80 euro. Se pensate a quanto costano poco le tariffe di telefonia mobile, un costo effettivo di 1286,40 euro per sfruttare la iper velocità della migliore rete d’Italia può risultare assurdo. Ma tant’è, poiché anche i gestori che promettono prezzi più bassi alla fine si avvicinano a cifre simili.

Le offerte di rete fissa prevedono una permanenza contrattuale minima di 24 mesi, con un corrispettivo per recesso anticipato di 45 euro più le rate restanti di dell’attivazione da pagare. Se invece si migra ad un altro operatore bisogna pagare 35 euro  o 41 euro nel caso di cessazione della linea.

Il cliente è tenuto alla restituzione della Vodafone Station in caso di mancata attivazione del contratto. Qualsiasi caso comporti la mancata restituzione del modem, vi sarà addebitato un contributo di 50 euro commisurato al valore. Tutti i costi sono da considerarsi IVA inclusa.