10 trucchi smartphone AndroidAndroid è l’OS più utilizzato al mondo. Spesso lo usiamo in maniera poco coscienziosa e a dir poco superficiale, senza sapere che esistono 10 trucchi poco noti che consentono di prendere le redini del sistema, in ogni sua forma. Vi spieghiamo come potenziare lo smartphone sfruttando questi consigli.

 

Android: potenzia lo smartphone in 10 mosse

Dopo gli speciali “perché navigare in incognito” e “renditi invisibile alle app” discutiamo i 10 trucchi più utili per sfruttare Android alla massima potenza. Non perdiamo altro tempo ed esaminiamo la questione.

  • Aumentare la velocità: poco importa se hai un top di gamma. Bastano pochi mesi ed il tuo telefono rallenta inesorabilmente. App e dati mettono il freno al tuo hardware facendo risultare il sistema lento. Intervenendo alle Opzioni sviluppatore è possibile ridurre il carico sul sistema manipolando le opzioni Animazione. Riduci la scala delle animazioni a 0.5x per tutti i valori in elenco e goditi uno smartphone scattante.
  • Localizzare il telefono: da Gestisci Dispositivi Android è possibile accedere alle opzioni di geolocalizzazione dello smartphone. Temi che ti sia stato rubato? Lo hai dimenticato da qualche parte? Agisci d’anticipo. Attiva le opzioni e ritrova il tuo dispositivo tramite un altro smartphone, da un tablet o attraverso il PC. Basta il tuo account.
  • controllo del volume audio: hai il telefono in auto sul tuo porta smartphone e stai ascoltando della musica a tutto volume o a volume troppo basso? Puoi intervenire sui livelli tramite i pulsanti volume rocker anche a schermo spento. Ma non è tutto. Premendo velocemente per due volte su e due volte giù puoi fermare la musica. Comodo, non è vero?
  • aumentare l’autonomia: la tua batteria non arriva a sera? Scegli uno sfondo nero su display AMOLED e guadagna parecchie ore di autonomia in più e, se non necessario, disattiva Always On o Ambient Display. Consuma l’1% di batteria ogni ora.
  • informazioni di contatto: non è consigliabile esporre in chiaro le proprie info ma nel caso in cui smarrissimo il telefono sarebbe utile lasciare una traccia che consenta di risultare reperibili. Tramite Impostazioni > schermata di blocco è possibile inserire un contatto, un numero di casa o una mail utile nel caso in cui perdessimo lo smartphone.
  • amplificare il volume: possiamo sfruttare un equalizzatore o provvedere ad una soluzione home-made. Basta una superficie concava come una ciotola che funga da cassa di risonanza. Provate e fateci sapere.
  • eliminare notifiche inappropriate: da Impostazioni > Gestione Applicazioni possiamo intervenire selettivamente sulle notifiche da ricevere. Se non vogliamo essere disturbati da un’app in particolare, selezioniamola dall’elenco e definiamo i nuovi criteri per le notifiche in arrivo.
  • funzioni importanti: andando su Impostazioni > Sicurezza > Amministratore Dispositivo è possibile attivare funzionalità particolari sconosciute. Una di queste potrebbe essere la localizzazione remota o anche l’opzione per cancellare tutti i dati del telefono e della memoria esterna a distanza.
  • sicurezza contro app pericolose: accedendo allo smartphone in modalità provvisoria possiamo assicurarci che il telefono versi in condizioni di perfetta stabilità. In tale modalità funzionerà come sempre, ma le app di terze parti saranno automaticamente disattivate. In questo modo si potrà capire se un eventuale problema scaturisce dal sistema o dalle applicazioni installate.
  • tastiera Android e suggerimenti: la sezione dizionario personale consente di aggiungere parole normalmente non inserite nel testo standard. Potrete annotare il vostro indirizzo email o un altro recapito, così da poterlo richiamare velocemente con il sistema di suggerimento integrato di scrittura.