5G

Connessioni, velocità, giga…. il 5G sta portando tanti dubbi tra gli italiani: la paura di avere una connessione velocissima, ma costosa incute tanto timore e a tal proposito qualche lamentela è già nata. Nonostante i prezzi che anche noi vi abbiamo illustrato siano stati fatti con una premessa, potrebbero tramutarsi in realtà secondo diversi studiosi.

Ebbene, è cosa nota che l’asta per le bande del 5G si è conclusa con una spesa totale di 6,5 miliardi di euro, soldi che sono stati investiti dagli operatori nazionali ( TIM, Wind, Tre, Vodafone e Iliad) e che ovviamente dovranno ritrovare un guadagno. Proprio questo ultimo punto è ciò che ha preoccupato i suddetti analisti, i quali hanno previsto una situazione in bilico e rischiosa per lo sviluppo di questa tecnologia in Italia. Nonostante tutto, come ci piace sempre ricordare, queste al momento sono solo indiscrezioni che non trovano una realtà visto i tempi troppi prematuri.

Leggi anche:  Asta 5G: Vodafone supera Iliad, ora la sfida si sposta con TIM e Wind Tre

Ciò di cui si può parlare con un po’ di sicurezza aggiuntiva sono le velocità

Che velocità aspettarsi da TIM, Wind, Tre, Vodafone e Iliad

Come riportato da diversi rapporti, le velocità che il 5G porterà con sé saranno elevate e mai provate prima. Luoghi come Spagna, Regno Unito e Nord Europa offrono già questo tipo di connessione, ma stanno ancora testando il tutto. In America, invece, il 5G ed i servizi offerti arrivano ad offrire velocità superiori ad 1 gigabit al secondo. Il tutto è reso possibile da l’uso delle bande mmWave.

In Italia l’asta si è appena conclusa quindi bisognerà attendere qualche mese per capire come si muoveranno gli operatori, ma vi possiamo anticipare che Vodafone si è già messa in moto.