whatsapp-10-trucchiCon oltre 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo, WhatsApp è uno dei servizi online leader di oggi. Indispensabile nella vita di molte persone ogni giorno, sia che si parli con la famiglia e gli amici o che si occupino di questioni legate al lavoro, lo strumento si distingue per l’utilizzo semplice e gratuito.

Se spesso vi abbiamo insegnato 10 trucchi che vi aiuteranno a padroneggiare il mondo WhatsApp – ci sono sempre, infatti, dei ‘segreti’ da imparare – è anche importante sapere quali errori non dovrebbero impegnarci durante l’utilizzo del servizio di messaggeria istantanea.

A seguire, quindi, alcuni consigli per evitare di commettere quei ‘peccati’ propri di chi fa uso di WhatsApp, sia su app iOS o Android.

 

10 errori da evitare

1. Caricare collegamenti sospetti | Nessun collegamento deve essere aperto se ci sembra sospetto, anche se proviene da contatti affidabili. Esistono campagne di spam distribuite tramite WhatsApp e non si sa mai quando la sfortuna può bussare alla nostra porta.

2. Condivisione delle informazioni personali | Potrebbe essere allettante incontrare una nuova persona e voler condividere alcune informazioni personali con essa. Ma questi sono elementi che non dovremmo fornire nei servizi online, sia su WhatsApp che su qualsiasi altra piattaforma social.

3. Utilizzare WhatsApp Web su computer sconosciuti | La versione web di WhatsApp può essere un ottimo strumento, soprattutto per chi usa il servizio al lavoro. Il punto è che non dovremmo usare questo servizio su nessun computer di cui non ci si fidi.

4. Dimenticare di disconnettersi nella versione web | L’autenticazione sul servizio web è molto semplice: basta puntare lo smartphone su un codice QR che appare sullo schermo. È quindi facile mantenere la sessione aperta su diversi computer, ad esempio sullo staff, sui fidanzati e sul lavoro. Più sessioni hai iniziato, più sei esposto a potenziali accessi impropri.

5. Non attivare l’autenticazione in due passaggi | È una funzionalità semplice che migliorerà in modo significativo la tua sicurezza. In pratica, l’utente riceverà un codice di sicurezza aggiuntivo nell’email ogni volta che tenta di avviare il suo account su un nuovo dispositivo.

Leggi anche:  IPTV ha sempre più successo su WhatsApp, ma quanti rischi per gli utenti

6. Leggere i messaggi e non rispondere | Se qualcuno ti fa una domanda, è perché stai aspettando una risposta. I due segni di spunta blu indicano che il messaggio è già stato letto, ma non c’è stata alcuna reazione. Si scopre che il tempo di lettura non è sempre il più tempestivo per rispondere, ma la persona dall’altra parte non lo sa. Fai uno sforzo a rispondere quando vedi i messaggi, anche per dire che rispondi dopo.

7. Avere download automatico di contenuti multimediali | L’accesso a Internet ora è fatto semplicemente e senza grandi costi, sia attraverso una rete Wi-Fi che attraverso i dati mobili. Ma dal momento che ci sono contenuti, come i video, che consumano ancora del traffico, è meglio disabilitare il download automatico di contenuti multimediali. Ciò garantisce anche che il tuo telefono cellulare riceva solo le immagini e i video che desideri vedere.

8. Creare gruppi giganteschi | Avere un gruppo con tre o quattro amici su WhatsApp può essere divertente, ma avere un gruppo con più di dieci elementi può diventare caotico. Tieni questo a mente, potresti persino ricevere molte notifiche su WhatsApp, ma gli elementi che aggiungi al gruppo potrebbero non apprezzare.

9. Tutte le notifiche sono abilitate | Nel caso abbiate molti gruppi di conversazione su WhatsApp, è importante mettere a tacere alcuni rapporti, altrimenti qualcuno potrebbe essere sempre tentato di sbirciare l’ultimo messaggio ricevuto.

10. Avere il backup delle conversazioni disabilitato | WhatsApp consente agli utenti di eseguire il backup delle conversazioni e file nel servizio Google Cloud: è gratuito e presto smetterà di influire sulla condivisione del servizio di archiviazione di Google. Abilitando questa funzione, garantisci anche una maggiore sicurezza al tuo account.