valore vecchi telefoniOggi tendiamo a generalizzare in materia di telefonia indicando impropriamente i dispositivi mobili con il nome di “telefoni”. Più propriamente si dovrebbe parlare di smartphone, ovvero terminali intelligenti in grado di adattarsi secondo necessità d’uso. Soluzioni con un proprio sistema operativo aggiornabile e con un numero sempre crescente di nuove funzioni. Ma non è stato sempre così.

 

Telefoni da collezione: i più ricercati

Chi ha vissuto l’era tecnologica dei primi anni 90 (ed oltre) ha avuto modo di interfacciarsi con device chiusi in se stessi, il cui unico compito era quello di garantire una comunicazione vocale efficace e tutt’al più qualche semplice messaggio SMS in testo semplice. Nessun sistema operativo e nessuna applicazione (ma quanto durava la batteria!).

Al 2018 abbiamo per le mani avanzate soluzioni tecnologiche munite di fotocamere multiple, sensori, connettività 5G ed una serie di sistemi operativi personalizzabili. Tutti ad aspettare la migliore offerta per portarsi a casa l’ultimo Note 9, ma la tua fortuna potrebbe essere in un vecchio cassetto. Ti presentiamo in esclusiva la lista dei 10 telefoni vintage più valutati dai collezionisti.

 

Nokia 3310nokia 3310

Tutti lo conoscono e tutti ne parlano ancora. Famoso per la sua resistenza alle cadute e per l’appassionante Snake è stato l’icona portante della storia dei telefoni. La batteria ha garantito giorni e giorni di utilizzo. Portarselo a casa dal negozio faceva un certo effetto, ed è così ancora oggi. Non di rado capita di incontrare qualche fan con in mano il vecchio 3310, magari acquistato ad un mercatino dell’usato. Lo si può trovare tra i 30 – 40 euro di seconda mano ma nuovo può valere fino a 130 euro.

 

Mobira SenatorMobira Senator

Meno famoso del Nokia 3310 ma altrettanto accattivante è stato il Mobira Senator, realizzato sempre dalla stessa società. Nasce nel lontano 1981 e si caratterizza per un design discutibile e per un peso importante. Oggi può valere 1.000 euro. Una buona scusa per rovistare nella vostra polverosa soffitta.

 

Ericsson T28Ericsson T28

Più discreto e di certo più venduto è stato l’Ericsson T28, tra le cui caratteristiche peculiari si è evidenziato lo sportellino frontale di copertura al tastierino numerico. Con display a fondo verde con caratteri in tonalità di nero è stato il primo esemplare ad adottare la batteria agli ioni di litio. Non è difficile possederne anche più di un modello. Cercate con cura perché può valere un centinaio di euro.

 

Apple iPhone 2GApple iPhone 2G

Decisamente meno vecchio dei precedenti, l’Apple iPhone 2G rientra a pieno titolo nei telefoni più ricercati dai collezionisti. Ha alle spalle un’onorata carriera di quasi un decennio, ma nonostante la giovane età può valutarsi tra i 300 euro ed i 1.000 euro, a seconda dello stato d’usura.

Leggi anche:  10 telefoni storici da collezione che valgono un terno al lotto: se ne hai uno sei ricco

 

Motorola StarTACMotorola StarTAC

Un best seller della telefonia mobile. Tutti in Italia ne hanno posseduto uno. Riconosciuto per la sua antenna retrattile e per un livello di ricezione incredibile vanta una quotazione che va ben oltre i 100 euro per i modelli più vecchi. Da notare lo sportellino superiore di chiusura che collega tastierino e capsula auricolare. Intramontabile.

 

Nokia 9000 CommunicatorNokia 9000 Communicator

Era il lontano 1996 quando Nokia decise di lanciare il suo ennesimo successo. Il 9000 Communicator era molto più che un semplice telefono. A vederlo oggi sembra una sorta di replica Galaxy Note, senza penna e senza touch. Un mini computer vecchio stampo. Il valore è stimato tra i 50 ed i 500 euro. Sperate solo di averlo conservato in ottimo stato.

 

Motorola Razr V3Motorola Razr V3

Come dimenticarlo? Molto probabilmente stanzia ancora nel cassetto della vostra scrivania. Non è difficile trovarlo ed ancora oggi vanta una forbita schiera di fan. Il modello firmato D&G può valere ben oltre i 150 euro (decisamente oltre il prezzo di vendita).

 

Nokia 8810Nokiai 8810

Se facendo pulizia in cantina pensate di aver trovato un registratore vocale fermatevi un momento. Potrebbe essere un Nokia 8810. Compatto e con una scocca lucida decisamente interessante nasce nel 1998 e si caratterizza per una batteria ultra potente in grado di regalare fino a 36 ore di utilizzo in strand-by. Il prezzo? Intorno ai 100 euro. Se proprio volevate un registratore vocale adesso potete acquistarlo rivenendo questo telefono ai collezionisti.

 

Nokia E90 CommunicatorNokia E90 Communicator

Una versione migliorata del sopra citato 9000 Communicator concesso sempre da Nokia. Rispetto al precedente offre un display a colori ed addirittura due fotocamere. Il suo valore si aggira intorno ai 200 euro ma potreste giocarvela bene alzando il tiro. Giusto pochi mesi fa un utente ha venduto il suo per ben 426 euro. Ci si può comprare uno dei migliori smartphone 2018 nella fascia media.

 

Motorola DynaTAC 8000xMotorola DynaTAC 8000x

Il design è senza dubbio discutibile ma questo aspetto passa del tutto inosservato quando si scopre che questa specie di mattone bianco vale 1000 euro. Un telefono datato 1984 tra i più ricercati in tutto il mondo. Ne furono venduti solo 300.000 esemplari e rappresenta una delle rarità per i collezionisti. Farebbero di tutto per accaparrarsene uno. Fai un giro in cantina.

 

Siamo certi che non conosci molti di questi pezzi d’antiquariato. Non è detto che tu non ne abbia sotterrato uno in qualche vecchio scantinato. Una semplice ricerca può fruttare parecchio guadagno. Vale la pena tentare.