apple watch serie 4

Nell’ultimo periodo, e a dire il vero anche da un po’ prima, il mondo degli smartwatch sembra essere stato dimenticato dai più. Questo poteva essere solo un’apparenza visto che nonostante se ne parlasse poco di tali dispositivi, le vendite risultavano comunque alte. Giusto per sottolineare questa cosa, è arrivata Apple con la sua nuova Series 4.

Mentre la maggior parte dei consumatori stava aspettando l’annuncio dei nuovi iPhone, la compagnia ha presentato proprio la nuova linea di Apple Watch e i risultati si sono visti subito. Gli analisti, anche in un primo momento, hanno subito alzato le aspettative affermando che sarebbe stato un successo e così è stato e anzi, lo sarà anche di più.

Apple Watch Series 4

All’inizio, il numero di spedizioni che ci si aspettava per quest’ultima parte del 2018 era di 18 milioni di unità, ma su tutte le serie, non solo l’ultima che comunque avrebbe rappresentato il 55% delle vendite. Da poco, diversi analisti hanno riveduto tali previsioni alzando il numero di spedizioni a 19,5 milioni.

Leggi anche:  Apple vuole allontanarsi da Intel e offrire chip "Made in Cupertino" per i suoi Mac

Molti vedono nel prezzo del nuovo smartwatch un ostacolo insormontabile, o comunque un disincentivo, ma la presenza di nuove funzioni legate anche ad un display più grande, hanno catturato i più.

In tutte queste stime c’è però un problema, la produzione di massa è già iniziata e le unità potrebbero non bastare per tutti gli acquirenti. La società che li sta produce al momento è Quanta e fino a quanto non inizierà anche Compal, l’offerta sarà, relativamente, limitata.

Quest’ultimo trimestre potrebbe risultare quello più proficuo di sempre per gli smartwatch di Apple.