IPTV: adesso i rischi sono davvero grossi per tutti, multe e denunce in tutta Italia

Bisognerebbe tante volte valutare ciò che si fa e spesso anche evitare di rischiare di finire nei guai. Questo è il ragionamento che tutti gli utenti che ad oggi utilizzano l’IPTV dovrebbero fare senza “se” e senza “ma“.

Infatti avete capito bene: questo servizio non è legale per nulla. Molti utenti però, sia perché se ne fregano altamente, sia perché non lo sanno, continuano a rinnovare i loro abbonamenti illegali. Questa è una soluzione che offre davvero qualunque piattaforma. Si parte infatti da Sky e Premium, fino ad arrivare a Netflix e DAZN con tanti contenuti ondemand e tanti canali stranieri.

 

IPTV: gli abbonamenti illegali crescono a dismisura e i rischi aumentano per gli utenti

Sarà capitato a tutti di assistere dal vivo ad uno degli show, partite o semplici film trasmessi da una piattaforma IPTV. Ovviamente a tutti è sembrato che si trattasse di un servizio magnifico, il quale riassume sotto un’unica soluzione davvero tutto il panorama Pay TV e non solo.

Leggi anche:  IPTV: Le Iene avvisarono tutti, ora arrivano le multe salate per gli utenti

Le piattaforme che vi abbiamo citato più in alto sono infatti tutte disponibili. Volendo pagare ognuno di quegli abbonamenti, c’è da dire che il costo potrebbe aggirarsi anche intorno ai 400 euro mensili. Con l’IPTV tutto costa invece solo 10 euro al mese, ma si rischia di pagare 200 volte in più per una multa.

In molti infatti hanno ricevuto una multa di ben 2.500 euro con denuncia annessa per via dell’illegalità del servizio. State quindi molto attenti e rifatevi sempre a soluzioni legali ed originali.